FP2 GP Hockenheim – il miglior tempo è di Max Verstappen

Dopo una mattinata intensa, tutti i piloti sono tornati sulla pista di Hockenheim per completare la seconda sessione di prove libere programmata nel corso della giornata. Se le FP1 erano state dominate da Daniel Ricciardo, su Red Bull, le FP2 hanno invece visto Max Verstappen come pilota dominante. L’olandese della casa del toro ha strappato il miglior tempo a Lewis Hamilton, staccato di pochi millesimi, con un crono di 1’13″085.
Molto meno prestazionale è stata la sessione di prove di Daniel Ricciardo che ha chiuso al tredicesimo posto in classifica dopo essersi concentrato sul long-run, per lui molto più importante della qualifica visto che partirà in ogni caso dall’ultima piazzola a causa della sostituzione della power unit. L’australiano nelle fasi iniziali delle FP2 è inoltre incappato in un testacoda, che non ha però portato a nessuna conseguenza.
Alle spalle dell”inglese della Mercedes si è posizionato l’altro uomo in grigio, Valtteri Bottas, fresco di rinnovo per un altro anno in Mercedes con un ulteriore possibilità di contratto per il 2020. Si chiude quindi con oggi la trattativa per i contratti della scuderia attualmente campione del mondo con Hamilton che ha firmato ieri un accordo di due anni con il Team che lo ha reso campione del mondo per tre volte.
Ancora quarto, come questa mattina, ha chiuso Sebastian Vettel: il tedesco ha ottenuto un 1’13″310, a due decimi da Verstappen, girando sia con le medie che con le ultrasoft e cercando di raccogliere dati per la giornata di domani. Alle spalle l’altro uomo in rosso, Kimi Raikkonen, che ha portato a casa un 1’13″427 dopo 41 giri di sessione.
C’è da sottolineare però che, come in mattinata, la monoposto di Maranello appare velocissima sul passo gara: sia con le soft che con le altre mescole infatti la Ferrari di Vettel e Raikkonen sembra essere la migliore, un dato da non sottovalutare vista l’importanza che avrà la strategia e la gestione degli pneumatici in questo Gran Premio.
Continua la striscia positiva per la Haas, ultimamente sempre la migliore dei team minori, con Grosjean al sesto posto e Magnussen al settimo. I due però sono attaccati da un sempre più sicuro Charles Leclerc, ottavo, solo due decimi più lento della Haas. Il monegasco sta mostrando tutte le potenzialità di una Sauber-Alfa Romeo che sembrava destinata a occupare sempre le ultime posizioni della classifica e che, al contrario, sta ottenendo punti importanti. Bene infatti anche il compagno di squadra, Marcus Ericsson, quattordicesimo alle spalle di Ricciardo.
Dopo una mattinata che sembrava positiva, tornano agli ultimi posti le due Williams, che occupano il diciottesimo e diciannovesimo posto. Peggio di loro fa Stoffel Vandoorne, su una McLaren sempre più problematica. L’altra monoposto arancione non va molto meglio, ed è strano vedere il due volte campione del mondo Fernando Alonso in diciassettesima posizione, lontanissimo dalla zona punti. Giornata di prove quindi portata a termine a Hockenheim e per rivedere i piloti in pista bisognerà aspettare domani, con la terza sessione di libere e le qualifiche, programmate per le 15.

SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE (FP2) GRAN PREMIO DI GERMANIA:
1 – Max Verstappen (Red Bull TAG Heuer) – 1’13″085 – 18 giri
2 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’13″111 – 39
3 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’13″190 – 39
4 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’13″310 – 46
5 – Kimi Räikkönen (Ferrari) – 1’13″427 – 41
6 – Romain Grosjean (Haas Ferrari) – 1’13″973 – 34
7 – Kevin Magnussen (Haas Ferrari) – 1’14″189 – 36
8 – Charles Leclerc (Sauber Ferrari) – 1’14″374 – 41
9 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’14″496 – 31
10 – Esteban Ocon (Force India Mercedes) – 1’14″508 – 39
11 – Sergio Perez (Force India Mercedes) – 1’14″552 – 38
12 – Carlos Sainz (Renault) – 1’14″592 – 43
13 – Daniel Ricciardo (Red Bull TAG Heuer) – 1’14″682 – 36
14 – Marcus Ericsson (Sauber Ferrari) – 1’14″783 – 38
15 – Pierre Gasly (Toro Rosso Honda) – 1’14″793 – 44
16 – Brendon Hartley (Toro Rosso Honda) – 1’14″830 – 45
17 – Fernando Alonso (McLaren Renault) – 1’14″836 – 38
18 – Lance Stroll (Williams Mercedes) – 1’15″269 – 36
19 – Sergey Sirotkin (Williams Mercedes) – 1’15″408 – 41
20 – Stoffel Vandoorne (McLaren Renault) – 1’15″454 – 34

ORARI DIRETTE E DIFFERITE GRAN PREMIO DI GERMANIA 2018:

venerdì 20 luglio
ORE 11 – prima sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)
ORE 15 – seconda sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)

sabato 21 luglio
ORE 12 – terzo sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)
ORE 15 – qualifiche Gran Premio di Hockenheim (diretta Sky Sport)
ORE 19 – qualifiche Gran Premio di Hockenheim (differita TV8)

domenica 22 luglio
ORE 15.10 – Gran Premio di Hockenheim (diretta Sky Sport)
ORE 19 – Gran Premio di Hockenheim (differita TV8)

Giulia Toninelli

Classe 1997, da sempre con il naso su qualsiasi cosa possa assomigliare a un libro. Si divide tra il sogno di diventare scrittrice e quello di essere giornalista motorsportiva. Nel mezzo lavora e studia a Milano, guarda tanti film e va a un po' troppi concerti.

Giulia Toninelli has 111 posts and counting. See all posts by Giulia Toninelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *