lunedì, Maggio 20, 2024

USA 2024: RFK Jr. annuncia Nicole Shanahan come vicepresidente

RFK Jr annuncia che Nicole Shanahan sarà la sua vicepresidente per le elezioni presidenziali USA 2024. Shanahan ha annunciato durante il suo intervento che lascerà il Partito Democratico.

USA 2024, RFK Jr. annuncia: Nicole Shanahan sarà la mia vice

Robert F. Kennedy Jr. ha scelto l’avvocato e imprenditrice Nicole Shanahan come vicepresidente. Nel presentare Shanahan, Kennedy ha detto che figlia di immigrati “che hanno superato ogni ostacolo scoraggiante e hanno raggiunto i livelli più alti del sogno americano”. “Ecco perché sono così orgoglioso di presentarvi, il prossimo vicepresidente degli Stati Uniti, la mia collega avvocato, una brillante scienziata, tecnologa, una feroce mamma guerriera, Nicole Shanahan”, ha detto Kennedy. La scelta di Shanahan da parte di Kennedy aggiunge un elemento di diversità di età e di genere nella campagna. Shanahan porterà anche un maggiore flusso di denaro alla campagna di Kennedy.  Shanahan, ex moglie del co-fondatore di Google Sergey Brin, ha finanziato la maggior parte della pubblicità di Kennedy al Super Bowl di febbraio.

Kennedy ha detto che voleva un candidato alla presidenza che condividesse la sua “indignazione” per il modo in cui le aziende Big Tech collaborano alla “censura, alla sorveglianza e alla guerra dell’informazione che il nostro governo sta attualmente conducendo contro il popolo americano”. “Ecco perché sto assumendo qualcuno con una profonda conoscenza di come le Big Tech utilizzano l’intelligenza artificiale per manipolare il pubblico”, ha detto Kennedy.

Shanahan: lascerò il Partito Democratico

Shanahan ha annunciato durante il suo intervento che lascerà il Partito Democratico. Ha detto che inizialmente aveva scelto il Partito Democratico per “servire la pace e aiutare chi è in povertà”, ma ora si è resa conto che il partito “ha perso la strada”.  

“Potete capire perché gravitavo verso il Partito Democratico. Perché quello doveva essere il partito della pace, il partito della compassione. Molti democratici credono ancora in questi ideali, ma sfortunatamente, come istituzione, hanno perso la strada. Oggi c’è un solo candidato contro la guerra, un candidato per la pace, e non lo troverete né nel Partito Democratico né nel Partito Repubblicano. È un indipendente. Lui è Robert F. Kennedy Jr.”, ha detto Shanahan. “Questo movimento indipendente arriva in un momento di estrema divisione in America che minaccia di fare a pezzi questo paese. È tempo di un riallineamento. È tempo, come dice Bobby Kennedy, di concentrarci sui nostri valori unificanti piuttosto che sulle nostre divisioni”, ha aggiunto.

I democratici contro Kennedy

I democratici che inizialmente hanno ignorato Kennedy ora hanno deciso di partire al contrattacco. L’apatia nei confronti di Kennedy, tuttavia, si è trasformata nelle ultime settimane in angoscia e rabbia. Il DNC si è preoccupato di Kennedy nelle ultime settimane, stanziando risorse per indebolire la sua campagna e dipingendolo come un utile strumento di rielezione per Trump. Subito dopo che Kennedy ha reso pubblica la sua scelta su Shanahan, il DNC ha convocato un appello ai democratici eletti dagli stati indecisi per mettere in guardia su ciò che la candidatura di Kennedy potrebbe significare per le possibilità di Biden di battere Trump due volte. 

Un super PAC volto a sostenere Biden ha lanciato un sito web chiamato rfkjrfacts. Il sito presenta immagini composite di Kennedy e Trump fusi insieme insieme a figure della cerchia dell’ex presidente, come l’alleato di destra Steve Bannon. “RFK Jr. è un candidato sostenuto dal MAGA che è finanziato da miliardari per aiutare a rieleggere Donald Trump”, si legge sul sito. “La piattaforma di RFK Jr. è estremamente pericolosa: promuove teorie del complotto che dividono il nostro Paese, ha guadagnato milioni di dollari opponendosi ai vaccini e ha una storia di commenti anti-neri, anti-LGBTQ e antisemiti”, prosegue.  

Il super PAC, chiamato Clear Choice, ha anche pubblicato un nuovo annuncio che mira a mostrare i suoi legami con il trumpismo, comprese riprese video di Kennedy che dice di essere “orgoglioso” del fatto che Trump “piace”. “Robert F. Kennedy Jr. e Nicole Shanahan hanno una sola possibilità di vedere l’interno dello Studio Ovale: se Trump vince e li invita a entrare per ringraziarli”, si legge in un comunicato.


Leggi anche: USA 2024: Robert Kennedy Jr. non deve essere sottovalutato

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles