venerdì, Aprile 19, 2024

USA 2024: domani al via le primarie repubblicane

Al via domani le primarie repubblicane per USA 2024. Il caucus in Iowa potrebbe essere “rovinato” dalla tempesta invernale che sta colpendo lo Stato. Per domani, infatti, le temperature potrebbero scendere a -34 gradi con raffiche di vento da 80 a 89 chilometri orari. Un freddo polare che rischia di rallentare l’affluenza e che già sta condizionando gli ultimi eventi della campagna elettorale. L’ex presidente Trump rimane favorito nei sondaggi.

Al via domani le primarie repubblicane USA 2024

Da domani si entra nel vivo delle elezioni presidenziali americane. Al via in Iowa le primarie repubblicane. Una potente bufera di neve ha “congelato” gli eventi della campagna elettorale, mentre i candidati cercano di presentare la loro causa finale. L’ex presidente americano Donald Trump ha tenuto una manifestazione per gli elettori dell’Iowa tramite teleconferenza, in sostituzione di due eventi annullati dalla campagna a causa delle cattive condizioni meteorologiche nello stato di Hawkeye. Trump, che resta il favorito alle primarie GOP, ha promesso che “sarebbe arrivato in un modo o nell’altro in Iowa” nonostante le condizioni metrologiche. Durante la teleconferenza, il tycoon ha parlato di economia e ha attaccato i suoi avversari e il presidente Biden.

Nel frattempo, il governatore della Florida Ron DeSantis cerca di conquistare l’Iowa. DeSantis ha pubblicizzato la visita in tutte le 99 contee dello Stato e ha capitani di distretto per ogni sede di caucus in Iowa. Sua moglie, la first lady della Florida Casey DeSantis, ha bussato alla tre milionesima porta per il super PAC pro-DeSantis Never Back Down all’inizio di questa settimana. Oltre a ciò, DeSantis ha ricevuto l’ambito sostegno del governatore dell’Iowa Kim Reynolds e del leader evangelico Bob Vander Plaats. Nonostante abbia investito quasi tutto in Iowa, i sondaggi mostrano tuttavia che DeSantis non ha molti consensi nello Stato.

Durante un evento, DeSantis ha poi attaccato i repubblicani per aver accettato un accordo sui confini dei democratici. “Sono stufo dei repubblicani, vedete cosa stanno facendo proprio adesso a Washington con i senatori che stanno facendo un accordo sui confini, che sostanzialmente sta cedendo tutto ai democratici”, ha detto DeSantis. “Sapete, alcuni di questi repubblicani sono così lontani dagli elettori”, ha aggiunto.

Anche la candidata Nikki Haley ha dovuto annullare alcuni appuntamenti in programma in Iowa a causa del mal tempo. Il candidato Vivek Ramaswamy, parlando di deregolamentazioni, ha detto: “Il mio obiettivo come Presidente è dar sembrare Javier Milei un moderato”.

Cosa dicono i sondaggi in Iowa?

Gli ultimi sondaggi mostrano che Trump detiene un ampio vantaggio tra i repubblicani registrati in Iowa. Nikki Haley si è invece aggiudicata il secondo posto, superando leggermente il Ron DeSantis. Il sondaggio finale di NBC News/DesMoines Register/Mediacom mostra che Trump detiene un vantaggio di quasi 30 punti sui suoi avversari.

Secondo il sondaggio, Trump ha ottenuto il sostegno di prima scelta del 48% dei probabili frequentatori repubblicani del caucus, mantenendo un vantaggio di 28 punti su Haley (20%), che ha leggermente ridotto il divario rispetto all’ultima volta che è stato condotto lo stesso sondaggio. DeSantis è arrivato al 16% mentre Ramaswamy è all’8%. La media del quartier generale di Hill/Decision Desk in Iowa mostra invece Trump in testa con il 54,4% di sostegno, seguito da Haley al 17,4% e DeSantis al 15,9%. 


Leggi anche: USA 2024: dibattito DeSantis-Haley

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles