lunedì, Marzo 4, 2024

Serbia: nuova sparatoria, 8 morti

Nuova sparatoria in Serbia, dove un uomo di 21 anni ha aperto il fuoco sui passanti in una strada di Mladenovac. Nella sparatoria sono morte otto persone e tredici sono rimaste ferite.  L’incidente arriva il giorno dopo che un ragazzo di 13 anni ha aperto il fuoco in una scuola, uccidendo nove persone.

Nuova sparatoria in Serbia

La Serbia è di nuovo sotto shock dopo che uno studente di 13 anni aveva aperto il fuoco in una scuola di Belgrado e ucciso nove persone. Il Paese è stato teatro di una nuova sparatoria. L’incidente è avvenuto nella tarda serata di giovedì vicino alla città di Mladenovac, 50 km a sud di Belgrado. Almeno otto persone sono state uccise e 13 ferite dopo che un uomo armato in un’auto in movimento ha aperto il fuoco sui passanti. L’emittente statale RTS TV ha riferito che il killer, un uomo di 21 anni, è stato catturato. Il ministro dell’Interno serbo Bratislav Gasic ha definito la sparatoria “un atto terroristico”. Sul posto sono state inviate ambulanze, unità speciali di polizia ed elicotteri.

I Balcani sono tra le prime regioni in Europa per numero di armi pro capite e in Serbia circolano ancora molte armi rimaste dalle guerre degli anni ’90. Tuttavia, le sparatorie di massa sono state finora estremamente rare. La Serbia ha infatti leggi severe sulle armi e l’ultima sparatoria di massa è avvenuta nel 2013, quando un veterano di guerra ha ucciso 13 persone in un villaggio della Serbia centrale. Le autorità serbe si sono ora mosse per rafforzare ulteriormente il controllo delle armi e la polizia ha esortato i cittadini a chiudere a chiave le armi e tenerle lontane dai bambini.


Leggi anche: Serbia: strage in una scuola

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles