venerdì, Maggio 24, 2024

Scholz in Cina per una visita diplomatica

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz vola in Cina per una visita diplomatica di tre giorni. Scholz discuterà del deficit commerciale, della guerra in Ucraina e di Taiwan.

Il cancelliere Scholz vola in Cina

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz è partito per la Cina per una visita diplomatica di tre giorni che includerà anche un incontro con il presidente cinese Xi Jinping e il premier cinese Li Qiang. Accompagnato da una delegazione imprenditoriale di alto livello, Scholz dovrebbe affrontare le lamentele sul deficit commerciale tra il mercato comune dell’UE e la Cina. Si prevede inoltre che Scholz metterà in discussione i legami della Cina con la Russia nel contesto della guerra in Ucraina e dell’aggressività di Pechino nei confronti di Taiwan.  

La visita di Scholz in Cina arriva in un momento di crescenti tensioni tra Pechino e Bruxelles. La Cina è scontenta dell’UE per l’avvio di un’indagine da pare della Commissione europea sui veicoli elettrici cinesi e sui sussidi statali. L’indagine potrebbe consentire alle autorità europee di imporre tariffe punitive sulle importazioni cinesi di veicoli elettrici più economici nel tentativo di proteggere i produttori dell’UE. L’ambasciatore cinese presso l’UE ha descritto l’indagine come “ingiusta” e ha affermato che Pechino sta collaborando “perché vogliamo evitare una situazione in cui le due parti debbano ricorrere a misure commerciali l’una contro l’altra”. Pechino e Bruxelles sono anche ai ferri corti a causa del sostegno della Cina alla macchina da guerra russa in Ucraina e per la crescente presenza militare della Cina nel Mar Cinese Meridionale e nello Stretto di Taiwan, che ha sollevato preoccupazioni in Occidente.


Leggi anche: Meloni domani a Berlino, la firma di un Piano d’azione con Scholz

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles