Referendum costituzionale in Serbia

0
256
Referendum Serbia

Domani, domenica 16 gennaio, si terrà un referendum costituzionale in Serbia.  I cittadini dovranno votare la riforma costituzionale che prevede la depoliticizzazione delle nomine di giudici e pubblici ministeri. USA, Francia, Germina, Italia, Regno Unito e UE hanno accolto con favore il referendum, affermando che si tratta di “un passo chiave per rafforzare l’indipendenza della magistratura”.

Cosa prevede il referendum costituzionale in Serbia?

Il 16 gennaio in Serbia si terrà un referendum per la riforma costituzionale. La nuova riforma prevede una depoliticizzazione delle nomine di giudici e pubblici ministeri ed esclude qualsiasi rappresentante del potere legislativo o esecutivo, tranne il ministro della Giustizia, dall’appartenenza ad organi giudiziari. La riforma e il referendum sono state proposte dalla coalizione di governo. Tuttavia, il deputato Vladimir Djukanovic, membro del Partito progressista al potere, ha annunciato che voterà contro il referendum. Djukanovic ha affermato che dalla riforma emergerebbe un “sistema parallelo innaturale” sul quale “nessuno avrà alcun controllo, mentre i giudici decideranno sul destino dei cittadini”. I partiti di opposizione, come il Partito democratico di Serbia e il Partito della Libertà e Giustizia, chiedono di boicottare il voto.  

USA, Francia, Germina, Italia, UK e UE favorevoli al referendum

USA, Francia, Germina, Italia, Regno Unito e UE hanno accolto con favore il referendum. In una dichiarazione congiunta, hanno definito il referendum sulla riforma costituzionale “un passo chiave per rafforzare l’indipendenza della magistratura”. Per Bruxelles, l’approvazione del referendum rappresenterebbe un passo avanti sulla strada della Serbia verso l’UE. Tuttavia, sottolinea che ci sono ancora altri settori in cui l’UE ritiene che Belgrado debba ancora garantire ulteriori sforzi per confermarsi al cosiddetto “acquis comunitario” europeo.


Leggi anche: Kosovo-Serbia: trovato accordo dopo tensioni al confine