sabato, Marzo 2, 2024

Presentato a Roma il libro “Inferno e diluvio” di Carlo Biffani: una lettura inedita della guerra tra Israele e Hamas

Si è svolta ieri a Roma, nella Galleria Vittoria, in via Margutta, la presentazione del libro “L’inferno e il diluvio. La guerra eterna tra Israele e Hamas secondo un esperto di intelligence, sicurezza e terrorismo” (Incandenza Edizioni) dell’autore Carlo Biffani.  All’evento ha partecipato anche il giornalista internazionale del Corriere della Sera, Guido Olimpio: è stato inviato del Corriere della Sera ed è uno dei maggiori esperti di terrorismo a livello internazionale.

“Non c’è un ente terzo che faccia un conteggio sulle vittime di questo conflitto – ha sottolineato Biffani – verosimilmente i numeri non sono quelli raccontati da Hamas, perché nei 24 mila morti dichiarati sono inclusi anche migliaia di terroristi miliziani. Non è una situazione che si concluderà nell’immediato, ma si risolverà nel lungo periodo. Il tema degli ostaggi non è risolvibile”. 

Guido Olimpio ha ribadito come il tema degli ostaggi sia complicato: “È un elemento che è un’arma. Hamas ha separato la questione politica da quella degli ostaggi, perché sperava di ottenere una trattativa immediata che invece non c’è stata. C’è una parte che dice che la vita degli ostaggi vale più di qualsiasi altra cosa, ma più si va avanti senza che tornino a casa, più la situazione di Netanyahu si complica . Hamas vuole allungare il più possibile il tempo perché sa che ogni giorno serve per riorganizzarsi: si è portato dietro gli ostaggi, si è rifornito di armi, e per questo è difficile stabilire fino a quando questo conflitto durerà”. 

Per Biffani questo “incendio impatterà sulla nostra sicurezza, anche in molte zone del mondo a cui non si pensa. In Europa la guardia deve rimanere altissima, anche se ciò comporta costi elevati. Pensiamo alle attività di polizia, alla cyber security”.  

Sugli attacchi suicidi, Guido riporta la propria esperienza di inviato di guerra: “Come inviato di guerra, ho capito che per loro gli attentati suicidi sono fondamentali. Chi s’immola, crede di essere proiettato nel firmamento, divenendo famoso”. 

Carlo Biffani è Membro del Comitato Scientifico del CISINT (Centro Italiano di Strategia e Intelligence), ed è impegnato da oltre vent’anni in attività di Risk Assessment e Risk mitigation per conto di aziende ed enti a livello nazionale e internazionale. Fra i luoghi dove ha svolto incarichi si annoverano l’Algeria (dal 1994), l’Iraq (dal 2004), il Sudan Darfur per conto del MAE (2006), la Libia (dal 2011), la Somalia (2014) oltre alla maggioranza dei Paesi Europei, del Sud America, il Libano e il Kazakhstan.

L’ebook “Inferno e diluvio” fa parte della collana Krypto di Incandenza Edizioni:  affronta il conflitto israelo-palestinese a cento giorni dal suo inizio, tramite le competenze e le esperienze dirette dell’autore che racconta retroscena, critica gli errori e avanza previsioni. Rappresenta la prima uscita della casa editrice Incandenza nella collana Krypto, con la quale intende proporre approfondimenti tecnici di immediata fruizione da parte del lettore. 

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles