Premio Strega 2024, scelta la dozzina dei libri finalisti

0
131

Il Comitato direttivo ha selezionato gli 82 libri candidati finalisti al Premio Strega 2024 che sono stati resi noti ieri 5 aprile. Ne sono stati scelti 12 a restare in gara per la 78ª edizione del Premio. Al contempo, sono stati annunciati anche i 12 della sezione ‘Narrativa’, i 12 della sezione ‘Poesia’ e la cinquina per il Premio Strega Europeo. Andiamo a conoscerli.

I dodici libri finalisti al Premio Strega 2024

Scelta la dozzina finalista del Premio Strega 2024. Siamo arrivati alla 78ª edizione del Premio Strega, il riconoscimento letterario istituito da Maria e Goffredo Bellonci e promosso dagli stessi e da Strega Alberti Benevento, con il sostegno di Roma Capitale e Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con BPER Banca. Anche quest’anno è stato record con ben 82 libri proposti dagli ‘Amici della Domenica’, pubblicati tra il 1° marzo 2023 e il 29 febbraio 2024.

L’elenco completo dei 12 libri finalisti è composto da:

  • Sonia Aggio, Nella stanza dell’imperatore (Fazi)
  • Adrián N. Bravi, Adelaida (Nutrimenti)
  • Paolo Di Paolo, Romanzo senza umani (Feltrinelli)
  • Donatella Di Pietrantonio, L’età fragile (Einaudi)
  • Tommaso Giartosio, Autobiogrammatica (minimum fax)
  • Antonella Lattanzi, Cose che non si raccontano (Einaudi)
  • Valentina Mira, Dalla stessa parte mi troverai (SEM)
  • Melissa Panarello, Storia dei miei soldi (Bompiani)
  • Daniele Rielli, Il fuoco invisibile. Storia umana di un disastro naturale (Rizzoli)
  • Raffaella Romagnolo, Aggiustare l’universo (Mondadori)
  • Chiara Valerio, Chi dice e chi tace (Sellerio)
  • Dario Voltolini, Invernale (La nave di Teseo).

Chi sono autrici e autori dei dodici libri selezionati?

Nomi noti e affermati, alcuni attesi, altri non si sentivano da tempo. Ad esempio, Melissa Panarello è tra i dodici finalisti. Allora diciassettenne autrice quando nel 2003 fa molto parlare di sé con “Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire”.

Noti e affermati come Donatella Di Pietrantonio, già finalista allo Strega nel 2021 con “Borgo Sud”. E Chiara Valerio, tra i candidati del Premio nel 2020 con “Il cuore non si vede”. Antonella Lattanzi anche è stata tra i candidati al Premio nel 2021, con “Questo giorno che incombe”. Ancora, lo scrittore e drammaturgo romano Paolo Di Paolo torna allo Strega 11 anni dopo esserne stato finalista con “Mandami tanta vita”. Tra romanzo e biografia, c’è Adrián N. Bravi. E poi la giovanissima Valentina Mira. Ritorna Dario Voltolini, candidato allo Strega nel 2013 come coautore di “Da costa a costa”.

Commenta Melania G. Mazzucco, presidente del Comitato direttivo del Premio Strega: «Ritorna il romanzo d’impianto più classico, sia d’ambiente contemporaneo sia storico, con una lingua media, spesso intarsiata di dialetto, e un ritmo rapido, talvolta adattato alla serialità televisiva, scritture sperimentali che propongono impervie esperienze di lettura, in polemica e apprezzabile attitudine di resistenza alla prepotenza delle mode e del mercato».

Il Premio Strega Europeo 2024

Insieme ai dodici semifinalisti del Premio Strega 2024, Fondazione Bellonci ha voluto presentare anche la cinquina del Premio Strega Europeo. Nella scorsa edizione ha vinto Emmanuele Carrère, con il suo romanzo V13 (Adelphi).

Accedono alla finale del 2024: Shida Bazyar, Di notte tutto è silenzio a Teheran (Fandango Libri), tradotto da Lavinia Azzone; Paul Lynch, Il canto del profeta (66thand2nd), tradotto da Riccardo Duranti; Tore Renberg, La mia Ingeborg (Fazi), tradotto da Margherita Podestà Heir; Neige Sinno, Triste Tigre (Neri Pozza), tradotto da Luciana Cisbani; Rosario Villajos, L’educazione fisica (Guanda), tradotto da Roberta Arrigoni.

Le autrici e gli autori selezionati presenteranno i rispettivi libri in gara al Salone del Libro di Torino con incontri individuali, tra venerdì 10 e domenica 12 maggio. La premiazione avrà luogo il 12 maggio alle 18.30 presso il Circolo dei Lettori.

Il Premio Strega Poesia 2024

Altresì, sono stati resi noti, sempre ieri 5 aprile, i 12 libri finalisti al Premio Strega Poesia 2024 alla seconda edizione del Premio Strega Poesia 2024.

Sono:

  • Alida AiraghiQuanto di storia, Marco Saya.
  • Alessandro AnilTerra dei ritorni, PordenoneLegge-Samuele Editore.
  • Gian Maria AnnoviDiscomparse, Aragno
  • Daniela AttanasioVivi al mondo, Vallecchi Firenze.
  • Alessandro BaldacciIl dio di Norimberga, Pequod.
  • Antonio BuxMappe senza una terra, RP libri.
  • Roberto CesconNatura, Stampa 2009.
  • Stefano Dal BiancoParadiso, Garzanti.
  • Giovanna FreneEredità ed Estinzione, Donzelli.
  • Rosaria Lo RussoTande, Vydia Editore.
  • Tommaso OttonieriCinema di sortilegi, La Vita Felice.
  • Enrico TestaL’erba di nessuno, Einaudi.

Il premio Strega Poesia 2024 verrà assegnato mercoledì 9 ottobre, a Roma, presso il Tempio di Venere e Roma all’interno del Parco archeologico del Colosseo.

Conclusioni

Al Premio Strega 2024 i votanti aumentano da 660 a 700, per l’aumento dei voti collettivi dei circoli di lettura delle Biblioteche di Roma (da 15 a 20) e degli Istituti italiani di cultura nel mondo (da 30 a 35), che contribuiscono alla formazione della giuria esprimendo ciascuno 7 votanti, per un totale di 245 studiosi, traduttori e appassionati della nostra lingua e letteratura residenti all’estero.

Gli aventi diritto di voto sono dunque così suddivisi:

  • 400 voti degli Amici della domenica;
  • 245 voti dall’estero;
  • 25 voti collettivi espressi da scuole, università e circoli di lettura delle Biblioteche di Roma;
  • 30 voti di lettori forti scelti nel mondo delle professioni e dell’imprenditoria.

Entrano a far parte degli ‘Amici della Domenica’ Roberto Andò, Alessandro Baricco, Anna Bonaiuto, Giulia Caminito, Giordano Bruno Guerri, Mauro Mazza, Antonella Polimeni, Loretta Santini e Roberto Vecchioni.

https://www.periodicodaily.com/premio-strega-poesia-2024-ecco-i-dodici-libri-candidati/ https://www.premiostrega.it/