giovedì, Febbraio 29, 2024

Morte apparente: la Sindrome di Lazzaro

La Sindrome di Lazzaro o auto-rianimazione è una condizione sostanzialmente rara, presa in considerazione dal punto di vista scientifico. Gli esperti hanno preso in considerazione un tale fenomeno, riconducendolo a ben 65 pazienti.

Che cos’è la Sindrome di Lazzaro?

Se pensiamo al passo biblico, dovremmo già avere un’infarinatura di ciò che stiamo per affrontare. “Lazzaro, alzati e cammina”, sono queste le parole di fronte al miracolo di Gesù Cristo per la resurrezione del personaggio in questione. Ebbene, non esiste nome più azzeccato né situazione analoga. Poiché si tratta proprio di una condizione di morte apparente, dove le funzioni cardiache dei pazienti sembrano davvero cessate. Dopo vari tentativi di rianimazione, il corpo viene considerato, a tutti gli effetti, spento. La morte viene quindi attestata e, tutto sembra ricondursi ad un ciclo naturale della vita umana. E se così non fosse? La scienza si è allora immersa nel tentativo di condurre ricerche sul fenomeno. Si stima che almeno 65 pazienti siano stati “vittima” di questa sindrome dal 1982 al 2018. Inoltre gli esperti hanno dovuto ricondurre domande fondamentale sullo stesso concetto di morte. Pare che il cuore possa spesso fermarsi e ricominciare a battere mediante processo di morte, fino a fermarsi per sempre.

Eventi passati che riconducono a tale condizione

La scienza ha potuto ricondurre determinati studi nel momento in cui, gli strumenti utilizzati, fossero sufficientemente attendibili. Ma che sarebbe successo se tutto questo fosse accaduto prima dell’avvento scientifico come abbiamo imparato a conoscerlo? Si tratta di una mera fantasia personale che, troverebbe spazio fra molte credenze popolari. Non sto assolutamente dicendo che siano fatti storici, ma una considerazione. Pensare che tale sindrome si sia ricondotta ai giorni nostri perché si è stati capaci di darle un nome, sembrerebbe alquanto egoistico. Pensate che attorno al 1800, i becchini che custodivano i cimiteri, avevano il compito di installare un campanello che, andasse dalla bara fin sopra la lapide. Questo, poteva essere suonato da un corpo sotterrato per errore. È quindi da ricondurre il fatto che, tali episodi, non fossero del tutto sconosciuti al tempo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles