martedì, Giugno 25, 2024

Meteo Italia – Forte maltempo nei prossimi giorni: ecco le zone

La nuova perturbazione attesa nelle prossime ore farà sentire i suoi effetti fino alla giornata di mercoledì. Martedì insisterà al Centro e sulla Sardegna zone in cui rimarrà elevato il rischio di fenomeni localmente intensi.

Mercoledì la fase di maltempo gradualmente si sposterà verso Sud e la situazione migliorerà altrove. Successivamente vivremo, giovedì, una breve tregua per la temporaneo rimonta dell’alta pressione. Ecco l’evoluzione meteo dei prossimi giorni.

Martedì ancora a rischio maltempo

Al Nord e sull’alta Toscana tempo prevalentemente soleggiato, con della nuvolosità sparsa più significativa a ridosso dell’Appennino emiliano e in Romagna, al mattino anche tra Piemonte e Lombardia occidentale; nel pomeriggio nuvolosità innocua passeggera nel settore di Nord-Est.

Nel resto del Centro, su Campania, Basilicata, nord della Puglia e sulla Sardegna cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparsediffuse e localmente insistenti tra Lazio e Abruzzo; dal pomeriggio cessano i fenomeni su bassa Toscana, Umbria e Marche. Neve sull’Appennino centrale oltre 1200-1500 metri. Tempo variabile nel resto del Sud e sulla Sicilia: si alterneranno annuvolamenti e schiarite, particolarmente ampie al mattino sull’isola e in Calabria. A fine giornata tendenza a peggioramento nell’ovest della Sicilia.

Temperature minime in lieve rialzo al Nord e al Sud, senza variazioni di rilievo altrove. Massime pomeridiane senza variazioni di rilievo: tra 10 e 14 gradi al Centro-Nord, per lo più comprese tra 14 e punte massime di 16-18 gradi al Sud e sulle Isole.

Attenzione ai venti in deciso rinforzo

Venti fino a moderati di Tramontana in Liguria e Sardegna, di Bora sul medio e alto Adriatico, di Grecale su Marche, Toscana, Tirreno settentrionale e Ionio meridionale; in questi bacini mare in prevalenza mosso. Altrove venti per lo più deboli e mari poco mossi.

Mercoledì il maltempo si sposta al Sud, giovedì migliora

Mercoledì sulle regioni centro-settentrionali e sulla Sardegna tempo prevalentemente soleggiato. Al Sud e sulla Sicilia nuvoloso, con tendenza a schiarite a partire dalla Campania e dalla Puglia.
Al mattino precipitazioni sparse in Puglia, sulla Calabria tirrenica e sull’Appennino meridionale, dove saranno nevose fino a 900-1000 m. In giornata rovesci sparsi sulla Calabria (specie sul settore tirrenico) e sul nord della Sicilia; brevi rovesci isolati sul Lazio meridionale e sul Cagliaritano.

Temperature: in calo nei valori minimi al Centro Nord e sulla Sardegna, massime in lieve rialzo al Centro e sul Nordovest, in calo al Sud.
Venti: deboli al Nord; moderati settentrionali al Centro Sud e sulle isole, con qualche rinforzo sul Molise e sui mari. Mari: poco mossi il mar Ligure ed il mare di Sardegna; mossi o molto mossi gli altri bacini, con moto ondoso in attenuazione sull’alto Adriatico e sul settore orientale del mar Tirreno.

Giovedì si assisterà ad un temporaneo rinforzo dell’alta pressione su tutta l’Italia e la giornata di conseguenza trascorrerà senza fenomeni di rilievo. Temperature in aumento. Possibili precipitazioni solo a fine giornata sulla Val D’Aosta e sul Levante ligure. Successivamente nella seconda parte della settimana sull’Italia osserveremo correnti tese in quota occidentali che venerdì potranno essere associate a locali precipitazioni su Levante ligure e Nordest. Temperature ancora in lieve rialzo.

Leonardo Pietro Moliterni
Leonardo Pietro Moliterni
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles