Lucca – Sì ripete nuovamente: Bimbo rischia di annegare in piscina sue condizioni sono gravi

0
273

È in pericolo di vita un bambino di due anni e mezzo, che intorno alle 19 di questa sera (1 agosto) ha rischiato di annegare in una piccola piscina gonfiabile nel giardino di una struttura a Torre del Lago, in via Fosso Guidario, dove si è consumato il dramma, per cause in corso di accertamento.

Un attimo di distrazione, mentre i familiari stavano preparando la cena: il bambino è entrato nella piscinetta e ha bevuto dell’acqua perdendo conoscenza. È stato trovato pochi istanti dopo, dalla mamma e dalla zia. Le due donne, insieme al padre del piccolo, hanno praticato un tentativo di rianimazione sul posto.

Il 118, una volta ricevuto l’allarme dai genitori che hanno trovato il piccolo privo di sensi, ha mobilitato i soccorsi.

Un bambino di due anni e mezzo è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale pediatrico Opa di Massa (Massa Carrara) dopo essere stato ritrovato dai genitori in arresto cardiaco all’interno di una piccola piscina gonfiabile allestita nel giardino della loro casa a Torre del Lago (Lucca). Stando a quanto emerso, il bimbo, dopo essere fatto uscire dalla piscina, vi sarebbe rientrato senza che nessuno se ne sia accorto.

Commenti