Jacques Balmat e Gabriel Paccard 1786: il Monte Bianco

0
411

L’8 agosto 1786, per la prima volta Jacques Balmat e Gabriel Paccard raggiungono la cima del Monte Bianco. Di fatto, il successo mondiale di un’impresa storica, con la conquista della vetta montana della valle di Chamonix, poi meta turistica e di esplorazione. Nel 1924, nel territorio del celebre monte, la nascita dei primi Giochi Olimpici invernali e l’intensificazione delle attività turistiche sportive e culturali.

Jacques Balmat e Gabriel Paccard: come avviene la scalata?

Da oltre due secoli, la scalata di successo del Monte Bianco, per i francesi Jacques Balmat e Gabriel Paccard. Entrambi originari di Chamonix, con nessuna esperienza di alpinismo professionale, uno ricercatore di minerali e l’altro medico. Per anni, l’osservazione dell’area montana e la proposta dello scienziato De Saussure ai due francesi, di una loro sfida in denaro, nel traguardo della vetta d’Europa.

A fronte di ciò, l’inizio delle ricognizioni nella valle di Chamonix – Mont Blanc, con il supporto di Jean Laurent Jordaney, ovvero guida turistica valdostana. Nel 1786, la partenza dei due sfidanti nell’impresa, con la preoccupazione di Balmat, per la figlia in fasce malata.

Durante la salita del Monte Bianco, il mineralista pensa alla salute della figlia e propone all’avversario di abbandonare entrambi la gara. Tuttavia, Paccard è inconsapevole della motivazione, per la richiesta dello sfidante e lo sollecita nel proseguire la salita. In seguito, i francesi raggiungono le Rochers Rouges nella fascia settentrionale della montagna e continuano la scalata fino alla zona Nord – Est.

Da qui la cresta montana ed il traguardo di entrambi i francesi, con la conquista del Monte Bianco, alle ore 18:23 dell’8 agosto, dello stesso anno. Sulla cima montana, una permanenza dei francesi per mezz’ora, in cui imprimono le loro iniziali ed eseguono delle misurazioni, sull’altezza della montagna. Mentre poco prima delle ore 19, il ritorno in discesa per Jacques Balmat e Gabriel Paccard, nella tempistica di quattro ore.

Il Monte Bianco

In un’altitudine di 4.810 metri, il Monte Bianco con il primato di altezza in Europa e la presenza di rocce granitiche, nell’azione di erosione dei ghiacciai. Come collocazione, il massiccio si trova sulle Alpi Graie, tra la valle di Chamonix in Francia e la valle di Courmayeur in Italia. Oltre i 2500 metri, le pareti montane hanno una forma frastagliata, a causa del gelo che sgretola le rocce. Sulla parte più alta del massiccio, delle zone arrotondate con neve e ghiaccio, per quasi tutto l’anno. Nell’area italiana, le pareti del Monte Bianco sono particolarmente ripide, a differenza del versante francese.