domenica, Maggio 19, 2024

Hideo Kojima al lavoro sul successore di Metal Gear, nuovo trailer per Death Stranding 2

(Adnkronos) – Sony e PlayStation Studios hanno rivelato una nuova partnership con Kojima Productions. Il progetto, attualmente noto con il nome in codice "Physint", si preannuncia come il successore spirituale della leggendaria serie Metal Gear, nonostante non abbia alcun legame diretto con essa, dato che la proprietà intellettuale appartiene a Konami. Hideo Kojima, il visionario dietro a giochi di culto come la serie Metal Gear e più recentemente Death Stranding, ha definito "Physint" come una "nuova IP originale". Questo titolo rappresenta una nuova generazione nel genere "action-espionage", un genere che è stato in gran parte definito proprio dalla serie Metal Gear, conosciuta per il suo sottotitolo "tactical espionage action". "Physint sarà un gioco di spionaggio d'azione di nuova generazione," ha dichiarato Kojima. L'inizio della produzione attiva è previsto non appena lo studio concluderà i lavori su Death Stranding 2, il cui rilascio è previsto per il 2025. Questo implica che sarà necessario attendere ancora per avere un'anteprima concreta di "Physint". In tipico stile Kojima, il progetto solleva già molte domande e aspettative. Il creatore ha affermato che "Physint" sarà non solo un gioco, ma anche un "film", e mirerà a "trascendere le barriere" tra i due medium. L'interessamento della Columbia Pictures di Sony in questo progetto dimostra un investimento significativo e una fiducia nell'ambiziosa visione di Kojima. Nella stessa occasione, Kojima Productions ha confermato il 2025 come anno di uscita di Death Strandin 2: On The Beach. Il nuovo trailer ci immerge in una missione di connessione umana che va oltre le United Cities of America (UCA) come nel primo episodio. Il protagonista, Sam, accompagnato dai suoi compagni, intraprende un viaggio epico per salvare l'umanità dall'estinzione. Il gioco invita i giocatori a unirsi a loro mentre attraversano un mondo assediato da nemici ultraterreni, ostacoli e una domanda inquietante: avremmo dovvero dovuto connetterci? —[email protected] (Web Info)

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles