giovedì, Aprile 18, 2024

Haiti: le bande cercano di spodestare il primo ministro Henry

Le bande armate di Haiti cercano di spodestare il primo ministro Ariel Henry. I nuovi violenti scontri sono avvenuti mentre Henry si trova in Kenya. Haiti è alle prese con la violenza delle bande che ha provocato il collasso del suo sistema economico e sanitario pubblico. Nelle ultime settimane il paese è stato attraversato anche da forti disordini politici.

Haiti: le bande cercano di cacciare il primo ministro

Nuovo giorno di violenza ad Haiti. Le bande armate hanno cercato di spodestare il primo ministro Ariel Henry. Colpi di arma da fuoco hanno scosso la capitale Port-au-Prince. Il leader della banda haitiana Jimmy Cherizier, un ex agente di polizia d’élite che gestisce una federazione di bande chiamata G9 e Family and Allies, ha tenuto una conferenza stampa e ha detto che avrebbe continuato a cercare di rimuovere Henry. “La battaglia durerà tutto il tempo necessario. Continueremo a combattere Ariel Henry. Per evitare danni collaterali, tenete i ragazzi a casa“, ha detto Cherizier.

Secondo quanto riferito, almeno quattro agenti di polizia sono stati uccisi e decine sono rimasti feriti dall’inizio dell’ultima ondata di violenza. Numerose persone sono fuggite dalle loro case a Port-au-Prince mentre autobus e barricate bruciavano nelle strade.  I combattimenti hanno avuto luogo mentre Henry era fuori dal paese, in Kenya, cercando di rafforzare il sostegno per un dispiegamento internazionale di polizia. Le ultime violenze fanno parte di uno sforzo coordinato delle bande, che si riuniscono sotto l’etichetta “Vivre Ensemble”.  In una dichiarazione, l’ufficio del primo ministro Henry si è detto “indignato per gli atti di violenza e terrore orchestrati da banditi armati” e ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime, affermando che il governo continuerà a lavorare per risolvere il conflitto.


Leggi anche: Haiti: si diffondono le proteste contro il primo ministro

Il presidente brasiliano Lula sollecita un’azione rapida per Haiti

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles