Giove: Hubble ci mostra la Grande Macchia Rossa

0
379
Giove

Il telescopio spaziale Hubble della NASA ha individuato un insolito modello di vento che imperversa sulla superficie di Giove.

Giove: cos’è la Grande Macchia Rossa?

La Grande Macchia Rossa è una vasta tempesta anticiclonica, posta a 22° sotto l’equatore di Giove, che imperversa sul pianeta da circa 300 anni. È la tempesta più grande dell’intero sistema solare, ed è visibile dalla Terra anche con telescopi amatoriali. La scienza segue le sue evoluzioni da 150 anni e ha ora riscontrato delle novità. Pare infatti che i venti lungo il bordo esterno dell’ovale stiano accelerando. Il fenomeno è degno di nota: le velocità del vento nella “corsia esterna” dello spot sono aumentate fino all’8% rispetto al 2009. La NASA ha affermato che i venti più interni “si muovono più lentamente, come qualcuno che gira pigramente in un soleggiato pomeriggio di domenica”. I venti della Grande Macchia Rossa si muovono in senso antiorario, raggiungendo velocità di oltre 644 km/h. La tempesta, da sola, è più grande della Terra.

Giove: lo studio sulla Grande Macchia Rossa

Hubble ha monitorato Giove per anni. Il cambiamento di velocità del vento potrebbe non essere stato individuato se non fosse stato per l’occhio acuto del telescopio.  “Stiamo parlando di un cambiamento così piccolo che se non avessi undici anni di dati di Hubble, non sapremmo che è successo”, ha detto lunedì la scienziata Amy Simon in un comunicato della NASA. La Simon ha collaborato ad uno studio sul vento di Giove che è stato poi pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters. Michael Wong, autore principale dello studio, ha descritto le informazioni come “un dato interessante che può aiutarci a capire cosa sta alimentando la Grande Macchia Rossa”.

Quanto durerà la Grande Macchia Rossa?

Sebbene la tempesta abbia ridotto le proprie dimensioni, gli scienziati credono continuerà a imperversare su Giove ancora a lungo. Ciò dovrebbe dare a Hubble la possibilità di monitorare l’enorme tempesta, supponendo che continui a funzionare nonostante i recenti problemi tecnici.