Coronavirus: nuovi casi a Codogno dopo la riapertura della zona rossa

0
407

Torna la paura nel Lodigiano. Dopo la riapertura della zona rossa di Codogno (Lodi), dove fu scoperto il primo contagiato, si sarebbero verificati nuovi casi di positività al Coronavirus.

La preoccupazione del Sindaco:

Abbiamo sei positivi in più- tuona il sindaco di Codogno, Francesco Passerini. Nelle ultime settimane eravamo fermi a 268 casi. Ci avevo sorpreso nel vedere che nel decreto del governo dell’8 marzo scorso la zona rossa veniva abolita. Che senso ha chiudere tutto se poi, arrivano i primi risultati positivi, si da’ la possibilità di riaprire i negozi e di spostarsi per lavoro praticamente ovunque”.

La paura degli abitanti

Alle parole del Sindaco fanno eco quelle degli abitanti: “Noi abbiamo fatto sforzi molto rigidi, i risultati si sono visti perché nelle prime due settimane c’è stata una riduzione dei contagi. Ora quegli sforzi rischiano di venire vanificati”.

Commenti