sabato, Aprile 13, 2024

Coronavirus: 6 milioni per i comuni del Veneziano


Per i comuni della provincia di Venezia vi sono poco meno di 6 milioni, precisamente 5,7, da destinare a chi ha difficoltà a fare la spesa, persone che hanno un basso reddito e chi ha perso il posto di lavoro.

Vi sono 400 milioni complessivi che il governo ha stanziato per le misure urgenti di solidarietà alimentare da applicare in tutta Italia; sono tante le famiglie che si trovano in difficoltà anche solo per fare la spesa, avendo un reddito molto basso.

Secondo questa ordinanza firmata da domenica sera dal capo della protezione civile Angelo Borrelli, i sindaci potranno fronteggiare l’emergenza distribuendo buoni spesa, generi alimentari e di prima necessità a chi ne abbia bisogno.

Sul valore dei buoni spesa i tecnici dell’Anci stanno definendo dei criteri che dovranno poi definire sia l’importo sia la quantità assegnabile ad ogni nucleo familiare. A distribuire i pacchi spesa, come ha spiegato Borrelli, saranno invece i volontari appartenenti al terzo settore.

I comuni sono favorevoli al pacchetto di misure predisposte dal governo per fronteggiare i bisogni dei meno abbienti, per permettere a tutti di riuscire a fare la spesa e di mantenere la propria famiglia.

Il Banco Alimentare ha fatto sapere che le richieste di aiuti sono già salite del 20% e il provvedimento, mettendo a disposizione i bonus spesa, è stato pensato proprio per aiutare le famiglie in difficoltà

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles