Coppa Italia, al San Paolo vince il Napoli 3-2 ma la Juventus va in finale

0
180

Nella semifinale di ritorno di Coppa Italia si sfidano Napoli e Juventus al San Paolo, la squadra di Sarri deve recuperare la sconfitta per 3-1 dell’andata e si rende subito pericolosa all’11 con il tacco di Milik che libera Callejon in area di rigore ma l’attaccante spagnolo spara addosso a Neto e sulla ribattuta Zielinski non trova lo specchio della porta.

https://youtu.be/ia9I_nw9wxA

La Juventus risponde 2′ più tardi con il tiro da 30 metri di Alex Sandro controllato facilmente da Reina; la squadra di Allegri inizia a spingere soprattutto con Cuadrado che riesce a fare entrambe le fasi di gioco e, dopo aver sfiorato il gol con un tiro al volo da fuori area di Rincon, si porta in vantaggio al 32′ con l’ex della partita Higuain che batte Reina con un destro velenoso dal limite su assist di Sturaro.

I bianconeri continuano ad attaccare fino alla fine del primo tempo mentre il Napoli prova a reagire con il colpo di testa di Koulibaly che però termina alto sopra la traversa, si va così negli spogliatoi sul risultato di 1-0 per la squadra di Allegri.

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa che trovano subito il pareggio al 53′ con un tiro di Hamsik dal limite dell’area che batte Neto.

La risposta bianconera arriva 5′ dopo con Dybala che serve Cuadrado sulla fascia, il colombiano mette in mezzo per Higuain che colpisce al volo e batte Reina per la seconda volta: 2-1 per gli ospiti.

Il Napoli non ci sta e reagisce subito trovando il gol del pareggio al 61′ con Mertens che sfrutta un errore di Neto per siglare il 2-2.

La squadra di Sarri sa che deve segnare altri 3 gol per andare in finale così inizia ad assediare l’area avversaria e al 67′ trova il gol del 3-2 con Insigne che batte ancora una volta Neto su cross di Callejon.

Il pressing del Napoli continua fino alla fine della partita ma la squadra di Allegri si chiude bene e riesce a mantenere il risultato non senza qualche difficoltà, dopo 6′ di recupero la partita finisce 3-2 per il Napoli.

I padroni di casa portano a casa una vittoria che non basta per andare in finale, passa la Juventus in virtù della vittoria per 3-1 all’andata.

Nonostante la mancata qualificazione la squadra di Sarri ha giocato una partita intensa e ad alti ritmi riuscendo a recuperare per ben due volte lo svantaggio e confermandosi la rivale diretta dei bianconeri.

 

Tabellino

NAPOLI – JUVENTUS 3-2 (4-5)

NAPOLI  (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (81′ Allan), Diawara, Hamsik (75′ Pavoletti), Callejon, Milik (60′ Mertens), Insigne.
A disposizione: Rafael, Sepe, Strinic, Jorginho, Maggio, Maksimovic, Rog, Albiol.
Allenatore: Sarri
JUVENTUS (4-2-3-1): Neto; Dani Alves, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Rincon (70′ Pjanic), Khedira; Cuadrado, Dybala (65′ Barzagli), Sturaro (85′ Lemina); Higuain.
A disposizione: Buffon, Audero, Chiellini, Marchisio, Lemina, Asamoah, Rugani, Lichtsteiner, Mandragora.
Allenatore: Allegri
Marcatori: 32′ e 59′ Higuain; 53′ Hamsik, 61′ Mertens , 66′ Insigne
Arbitro: Banti
Ammoniti: Rincon, Koulibaly, Callejon, Diawara, Insigne, Pjanic, Dani Alves

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here