martedì, Giugno 25, 2024

Cisliano (Milano) – Madre uccide figlia di due anni

Dopo aver commesso il delitto, la 41enne si è auto inferta delle ferite non gravi ed è stata ricoverata presso l’ospedale di Magenta. Tra la donna e il marito era in corso una separazione “difficile”, testimoniata da alcuni post su Facebook.

Una donna di 41 anni ha ucciso sua figlia, una bimba di due, durante la notte a Cisliano (Milano). Dopo l’uccisione della piccola, la donna, fermata con l’accusa di omicidio volontario, si è autoinferta ferite non gravi. E’ stata ricoverata all’ospedale di Magenta. Sui social raccontava di una separazione dal marito difficile, fatta di violenze e tradimenti, con denunce e controdenunce.

“Nostra figlia non c’è più”Il fatto è avvenuto intorno all’una di notte: a chiamare preoccupato sarebbe stato il marito della donna, che non si trovava nell’abitazione. “Nostra figlia non c’è più”, gli avrebbe detto la 41enne. I carabinieri quando sono arrivati hanno trovato la casa chiusa dall’interno, hanno forzato una finestra e hanno trovato la bambina esanime sul letto, accanto alla madre in stato di incoscienza. 

Secondo quanto emerso, la bambina non presentava ferite evidenti e l’omicidio è solo una delle ipotesi su cui investigano i carabinieri: la bimba potrebbe essere stata soffocata, ma solo l’autopsia potrà escludere una morte accidentale.

La donna su Facebook: donne solo da morte sarete vittime – “Denunciate donne. Siete comunque giudicate da un mondo omertoso a coprire gli orrori.  Solo da morte verrete chiamate vittime. Altrimenti siete solo delle povere pazze”. Questo l’ultimo post su Facebook della donna in cui racconta di una separazione difficile fatta di violenze e tradimenti, di denunce e controdenunce, con al centro anche la piccola.

“Caro marito vai a denunciami ancora per calunnia e diffamazione. Denunciami ancora per sequestro di minore”., lei “è la mia bambina” scriveva in un passaggio del testo scritto domenica intorno alle 22. Due ore prima dunque della telefonata con cui avvisava l’uomo: la bambina “non c’è piu'”.

Leonardo Pietro Moliterni
Leonardo Pietro Moliterni
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles