Catania – Paraplegico si alza dalla sedia a rotelle per uccidere rivale in amore. Incastrato da un video

0
215

E’ il 15 gennaio scorso a Catania. L’uomo prima correre e poi risale sulla stessa strada, ma molto più lentamente: ha appena sparato al suo rivale in amore. E per farlo, poiché affetto da una grave patologia che lo costringe su una sedia a rotelle, si è dovuto iniettare una grossa dose di morfina. Filadelfo Pappalardo, 43 anni, già ai domiciliari per detenzione di armi, pensava di avere, lui paraplegico, un alibi infallibile. Tale da non poter essere ritenuto l’uomo che quella sera aveva cercato di uccidere con diversi colpi di pistola Franco Pistone, 53enne, pregiudicato.

E invece gli è andata male. Durante una perquisizione la squadra mobile di Catania, in casa sua a caccia di armi, ha trovato due sacchi neri con un forte odore di alcol e all’interno uno scaldacollo, jeans e cappellino tutti tagliati in più parti. L’abbigliamento del killer di Pistone a cui mancava solo il giubbotto. Uguale a quello indossato dal 43enne in una foto contenuta sul suo telefonino.

Al resto, ci ha pensato questo filmato scovato dagli agenti. Oltre ovviamente alla morfina usata per superare il dolore, rimettersi in piedi, correre per un centinaio di metri, fino alla casa del rivale in amore, e rientrare a fatica visto che l’effetto del farmaco stava ormai finendo. A Pappalardo non è rimasto che confessare. I pm Laudani e La Rosa della procura etnea lo hanno fermato per tentato omicidio aggravato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here