lunedì, Maggio 20, 2024

Bufera su Robert Kennedy Jr. dopo le sue dichiarazioni antisemite

Bufera su Robert Kennedy Jr. dopo le sue dichiarazioni antisemite e anti-asiatiche. La Casa Bianca: “Frasi false e vili”. Forti critiche arrivano dai democratici e anche da parte dei membri della sua stessa famiglia: “Commenti offensivi e sbagliati”.

Bufera su Robert Kennedy Jr.

Bufera su Robert Kennedy Jr., candidato democratico nella corsa alla Casa Bianca, dopo le sue dichiarazioni, poi ritrattate, secondo cui il Covid-19 è un’arma biologica geneticamente modificata che potrebbe essere state “etnicamente mirata ad attaccare i caucasici e gli afroamericani e risparmiare gli ebrei ashkenaziti e i cinesi”.  I democratici hanno fortemente criticato le dichiarazioni di Kennedy, con due rappresentanti che hanno chiesto il suo ritiro dalla corsa alla Casa Bianca. “Chiunque traffici in teorie del complotto anti-asiatiche e antisemite, come ha fatto RFK Jr., non è degno della più alta carica del paese“, ha detto a The Hill il rappresentante di New York Ritchie Torres. Anche il rappresentante del New Jersey Josh Gottheimer, che è ebreo, ha detto che Kennedy non è adatto alla candidatura per la Casa Bianca.

Il Comitato per la campagna del Congresso democratico ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che a Kennedy dovrebbe essere impedito di servire come funzionario eletto. “La scorsa settimana, RFK Jr. ha fatto commenti riprovevoli antisemiti e anti-asiatici volti a perpetuare tropi razzisti dannosi e sfatati. Un razzismo e un odio così pericolosi non hanno posto in America, dimostrano che non è idoneo a cariche pubbliche e devono essere condannati”, si legge nel comunicato. Anche Jaime Harrison, presidente del Comitato Nazionale Democratico, ha definito i commenti “profondamente preoccupanti”, sottolineando che “non rappresentano le opinioni del Partito Democratico”. Anche i membri della sua stessa famiglia hanno preso le distanze. Kerry Kennedy, presidente dell’organizzazione Robert F. Kennedy per i diritti umani, ha affermato di condannare “fortemente” le “osservazioni deplorevoli e non veritiere” di suo fratello.

Quel nastro dovrebbe essere la fine della sua candidatura“, ha detto Arthur Caplan, esperto di etica medica ed esperto di Covid-19. “Non puoi sostenerlo, persino riferire su di lui senza capire che ovviamente è un fanatico. Per me, ha oltrepassato il limite“, ha aggiunto.


Leggi anche: RFK Jr.: Covid-19 creato per risparmiare ebrei e cinesi

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles