Joe Bastianich, imprenditore nel settore della ristorazione e soprattutto personaggio televisivo noto per il suo ruolo di giudice a MasterChef Italia, non perde occasione per far parlare di sé. Stavolta ha fatto infuriare i molisani e vediamo perchè.

Durante una delle ultime puntate di MasterChef 7, in onda su Sky Uno, Bastianich ha accolto una concorrente di origini domenicane, Joayda chiedendole da dove venisse. Quando la giovane ha risposto di vivere a Campobasso, capoluogo regionale del Molise, Bastianich ha risposto che Campobasso è un posto sfigato.

“Campobasso, dov’è? Mi sembra un posto sfigato. Vieni dai Caraibi e sei venuta in posto sfigato?”.

 

L’uscita infelice di Joe, non passa inosservata e scende in campo per chiedere le sue scuse a  tutto il Molise anche il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, che sulla sua pagina Facebook scrive:

“Sapere ridere di sé stessi non è da tutti, è una bella capacità e noi molisani abbiamo dimostrato di possederne una buona dose. Negli ultimi anni in tanti hanno preso in giro il nostro Molise e noi abbiamo sempre accettato di buon grado satira e comicità con tanto di autoironia. Stavolta però non possiamo sorridere per quello che è stato detto: non è satira, non è comicità, non è ironia”.

Ma di Laura Frattura non riesce a placare la sua indignazione e  alla trasmissione “I provinciali” che va in onda su Radio 2 e condotta da Pif, alias Pierfrancesco Diliberto ha colto l’occasione per invitare nuovamente Bastianich a visitare il Molise e ad ascoltare l’entusiastica opinione di Robert De Niro che, come noto, è originario di Ferrazzano. Qui è possibile ascoltare l’audio della trasmissione.

L’irriverenza di Bastianich non è certo una novità e non c’è puntata in cui non faccia parlare di sé ed alcune uscite poco felici. Nell’ultima puntata sembra sia stata la volta della Cina: uscito fuori dai confini molisani, addirittura nazionali, è andato giù pesante con una serie di luoghi comuni sui cinesi.

Insomma, parafrasando Oscar Wilde, a Joe piace che di lui, nel bene (poco) e nel male (molto), si parli. E infatti l’effetto Molise – dopo l’ufficiale infuriata del presidente regionale – dura ancora. Stavolta sono due ristoratori, Angela e Luca, del ristorante “Le terre del Sacramento” a invitare Joe a gustare tutte le specialità gastronomiche molisane.

 

Siamo a Guardialfiera, piccolo comune di poco più di 1000 anime, affacciato sul lago omonimo, invaso artificiale nato dallo sbarramento del fiume Biferno e Angela e Luca vogliono far ammirare a Bastianich, invitandolo a essere loro ospite, le bellezze paesaggistiche, le risorse naturali e culturali della loro regione, ma anche le specialità gastronomiche.

Paesaggio nei pressi di Montecilfone (Campobasso)
Bastianich
Paesaggi molisani

 

La cucina molisana è una cucina molto antica, di tradizione, genuina, autentica, dai sapori forti e robusti ma anche raffinati e oggi sempre più rari. Elencare i prodotti tipici di questa piccola regione è davvero impossibile, ma nelle cucine molisane, povere e sobrie, troviamo pietanze che si caratterizzano per ricchezza di sapori e odori unici: dal caciocavallo di Agnone alla ventricina di Montenero di Bisaccia, dai perciati alla Mollica di San Giuseppe ai cavatelli fatti in casa.

Bastianich
Montenero di Bisaccia
Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here