Attilio Gulberti : semplicemente ordine e luce

1
1161

Non sono una critica d’arte ma semplicemente una appassionata e sono  artista pittrice; le mie parole è puro sguardo che va oltre la visione ed un sentire.
Attilio Gulberti, un grande maestro di un arte profonda. Uso sue parole “una luce che viene da dentro”, come un piano luminoso “non illuminato”. Ciò che afferma esprime molto.
Artista completo che ha cercato in ogni paesaggio, forma, figura e oggetti semplici ma quotidiani di rappresentarne l’anima più profonda, che ritrovi in ogni opera,
“la luce non illuminata”.
Ammiro la semplicità dei suoi gesti pittorici nell’uso di semplici cose che appartengono al vivente, regalandole il chiaro soffuso del tempo che scorre ma non cancella mai il bello che porta in se.
natura morta
Attilio Gulberti nasce a Edolo (BS) vive a Montebello Vicentino dove rinnova sempre la sua arte. Nasce come autodidatta, si diploma al liceo Artistico “U Boccioni”, divenendo un maestro di forte spessore, trovo nella cromaticità una maestria che ben pochi sanno raggiungere.
Infinite mostre e concorsi segnano il suo dire e i suoi risultati confermano: grande qualità in ciò che pensa con la mente e dipinge con il cuore.
I colori delicati tenui luminosi e soffusi affascinano, un sapere di raffinatezza garbata donando corpo alle linee, figure, volumi e forme.
Luci di un candore mai sbiadito ma vivo ed eternamente perfetto.
tavolino
I suoi paesaggi ripresi dalla mente, di un vedere il reale concepito in accordo con il cuore,luoghi cari dove il suo personale dire si mostra, lasciando che lo stupore ti catturi nei minuziosi dettagli.
Ho visionato opere a matita e sanguinea,semplicemente perfette “VERE”.
sue
Nel Piccolomuseo di Fighille (centro per l’arte contemporanea),si trovano tre opere del maestro Attilio G.a lui va ogni sguardo ed un grazie.
bottiglie
Se dovessi pensarle in una stanza buia non servirebbe: la luce l’oro sarebbero il chiaro a risplendere il luogo.
Lo seguo da almeno due anni sul social, persona splendida, educata, garbata e cortese.
Ho visto parecchie tele in più espressioni “non potrei mai fare una scelta” ,in ognuna rappresenta il fermo immagine di luce espressa.
Ogni artista è ricco ed il motivo non è il vendere i suoi quadri ,ma quanto ha molto da dire “lui ha tanto di tutto ciò” per chi lo osserva.
Attilio G.,un uomo ed un artista nella totalità di cogliere il reale nella perfezione assoluta ,”regalandolo a chi lo guarda”.

Commenti