sabato, Marzo 2, 2024

Argentina: Milei licenzia due alti funzionari

Il presidente dell’Argentina, Javier Milei, licenzia due alti funzionari. Secondo Milei, questi due funzionari non si sono impegnati sufficientemente nei confronti dello Stato.  

Argentina: Milei licenzia due funzionari

Il presidente argentino Javier Milei ha chiesto le dimissioni del capo dell’Agenzia nazionale della previdenza sociale (ANSES), Osvaldo Giordano, e di quello delle Miniere, Flavia Royon, adducendo la loro mancanza di impegno nei confronti dello Stato. Milei ha giustificato la decisione di licenziare i due alti funzionari affermando che “la crisi economica ereditata e l’attuale momento storico richiedono funzionari pubblici impegnati nella modernizzazione, semplificazione e deburocratizzazione dello Stato”. “L’Esecutivo ritiene che coloro che assumono la responsabilità di un incarico pubblico devono comprendere la dura realtà che affrontano gli argentini e difenderli dall’attacco costante di coloro che cercano di mantenere i loro privilegi a scapito della fame del popolo. A questo proposito, l’ufficio di presidenza ha chiarito che i rispettivi successori delle suddette cariche saranno annunciati dallo stesso mezzo nei prossimi giorni”, si legge in una dichiarazione dell’ufficio del presidente.


Leggi anche: Argentina: ritirato il testo integrale del disegno di legge Omnibus

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles