Il mercato della Juventus è sicuramente uno di quelli più attivi e caldi di tutta Europa: continua la trattativa per portare Douglas Costa in bianconero, ma prima di cedere il centrocampista il Bayern vuole aspettare di chiudere le trattative per uno tra Sanchez e Jarmolenko; il club bavarese ha già acquistato anche il giovane Gnabry ma vuole concludere anche uno di questi due affari prima di lasciar andare Costa, per questo la Juventus sta sondando il terreno anche per Danilo, terzino destro scuola porto che però Zidane vorrebbe trattenere a Madrid e che ha un valore di 30 milioni, e Fabinho del Monaco.

Arriverà soltanto uno di questi tre giocatori perché, essendo tutti extracomunitari, rimane un solo posto disponibile in squadra per quest’anno dopo il tesseramento di Bentancur; per la fascia un altro nome delle ultime ore è quello di Darmian.

A centrocampo continua il pressing per Bernardeschi, il giocatore ha già dato la disponibilità al trasferimento ma resta da convincere la società viola con la quale i bianconeri non hanno buoni rapporti; Della Valle chiede 50 milioni per il giocatore mentre Marotta è disposto ad arrivare a 40 + bonus ma punta forte sulla volontà del giocatore al trasferimento, che porta la Juventus in vantaggio rispetto a Inter e Barcellona.

Un altro nome noto per il mercato juventino è quello di Keita, l’attaccante biancoceleste è in scadenza a giugno 2018 e non intende rinnovare proprio per la sua volontà di trasferirsi alla Juventus ma Lotito non vorrebbe perderlo a zero e chiede una cifra intorno ai 20-25 milioni.

Un giocatore importante in uscita è Cuadrado, il centrocampista colombiano è stato riscattato dal Chelsea ma su di lui c’è il forte interesse del PSG oltre che del Milan e di altri club spagnoli che potrebbero pagare il prezzo del cartellino fissato a 30 milioni; Neto si allontana dal Milan direzione Valencia, l’ex portiere viola sarebbe stanco di aspettare che si sblocchi la situazione Donnarumma e sta seriamente valutando un trasferimento in Spagna mentre Matiello, cresciuto nel vivaio bianconero, è in via di trasferimento in prestito alla Spal e Dani Alves è sempre più vicino al Manchester City del suo ex allenatore Guardiola.