lunedì, Giugno 24, 2024

Macron in Germania per riallacciare i rapporti franco-tedeschi

Il presidente francese Emmanuel Macron in visita in Germania per riallacciare i rapporti franco-tedeschi. Macron discuterà con i leader tedeschi di vari temi, tra cui la guerra in Ucraina.

Macron in visita Germania

Il presidente francese Emmanuel Macron ha iniziato ieri una visita di Stato di tre gironi in Germania, la prima di un presidente francese in 24 anni. Macron, oltre ad un colloquio con il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, avrà anche un incontro con il cancelliere Olaf Scholz e terrà una sessione della difesa congiunta e del Consiglio di Sicurezza, a cui seguirà una riunione congiunta dei Consigli dei Ministri dei due Paesi. Macron ha iniziato il viaggio in Germania nella capitale Berlino. Il presidente francese si recherà poi in diverse regioni della Germania.

La visita di Macron in Germania arriva in un momento in cui le relazioni franco-tedesche sono tese. Parigi e Berlino sono in disaccordo su diversi temi. Parigi è impegnata a favore dell’energia nucleare, mentre Berlino ha chiuso gli ultimi reattori nucleari. Macron non ha escluso l’impiego di truppe di terra nella guerra in Ucraina, mentre Scholz respinge l’idea. Macron vuole che la Germania incarichi aziende europee, non ultime francesi, per i suoi piani sugli armamenti, mentre la Germania è felice di acquistare dagli americani.

La pace in Ucraina

Il presidente francese ha tuttavia affermato dopo i colloqui con il suo omologo tedesco che Francia e Germania esamineranno tutti gli scenari di pace per l’Ucraina e il sostegno a Kyiv. “Nella prossima riunione congiunta del Consiglio di difesa e sicurezza discuteremo dell’ulteriore assistenza all’Ucraina nella sua resistenza fino alla fine, nel suo armamento, sostegno, formazione, nonché nella preparazione per qualsiasi scenario per la costruzione di una pace duratura, in altre parole, una pace basata sul rispetto del diritto internazionale”, ha affermato Macron.

Oggi essere dalla parte della pace significa dare potere alla legge. La pace non è capitolazione. Non è un rifiuto di principio. La pace è la capacità di un Paese di difendere i propri confini e la propria sovranità, nonché la capacità internazionale di costruire un sistema duraturo ritmo. Questo è il campo che abbiamo scelto. Questo è il campo del diritto a prospettive a lungo termine”, ha aggiunto.


Leggi anche: Macron contro Putin per aver rifiutato la tregua con l’Ucraina durante le Olimpiadi

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles