venerdì, Giugno 14, 2024

Le meraviglie del mondo e i siti patrimonio UNESCO: un approfondimento

Il nostro pianeta è un luogo ricco di meraviglie naturali e culturali, che testimoniano la grandezza e la diversità della nostra storia e delle nostre tradizioni. Tra queste, ci sono alcuni luoghi così unici ed eccezionali da essere stati dichiarati speciali, e da proteggere ad ogni costo. I patrimoni UNESCO, ad esempio, nascono proprio con questo intento, così come le famose 7 Meraviglie del Mondo, che in realtà sono 14 (si fa una distinzione tra Mondo Antico e Mondo Moderno). Oggi, dunque, approfondiremo insieme queste bellezze.

Le Meraviglie del Mondo

Le meraviglie del mondo sono state classificate in due categorie principali: le sette meraviglie del mondo antico e le sette meraviglie del mondo moderno. Le prime rappresentano opere architettoniche e artistiche di eccezionale valore create in epoca antica, delle quali purtroppo restano nella quasi totalità dei casi soltanto i resti.

Basti ad esempio pensare al Tempio Antico di Artemide in Turchia, ai Giardini Pensili di Babilonia (che si pensa siano stati costruiti a Baghdad in Iraq), alla Statua di Zeus (scomparsa) e al Colosso di Rodi, la statua che venne poi smembrata dagli arabi. Una menzione speciale la merita la Piramide di Cheope in Egitto, ovvero l’unica delle 7 meraviglie del mondo antico ad essere sopravvissuta fino ai giorni nostri. Si tratta della costruzione che ospita la tomba del faraone Cheope, ed è nota anche come Grande Piramide di Giza o Khufu.

Le sette meraviglie del mondo moderno, invece, sono state selezionate in anni recenti (nel 2007) tramite un sondaggio sul web condotto dal NOWC. Fra queste troviamo ad esempio la Grande Muraglia Cinese, l’antica città di Petra in Giordania, la statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro, le rovine della città di Machu Picchu in Perù e il Colosseo a Roma. Completano la lista il tempio del Taj Mahal in India e il Chichén Itzá in Messico.

I siti patrimonio UNESCO

In parallelo, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) ha identificato e classificato come Patrimonio dell’Umanità quei siti che possiedono una notevole importanza culturale o naturale. Sono oltre mille, sparsi in tutto il mondo, e i migliori possono essere approfonditi in questo articolo pubblicato da Betway, sito dei giochi da casino, nella loro sezione blog. Si parla di luoghi od opere protetti e preservati per le future generazioni, grazie agli sforzi congiunti degli Stati che li ospitano e delle comunità internazionali.

Tra i siti patrimonio UNESCO più noti troviamo meraviglie naturali come il Parco Nazionale del Grand Canyon negli Stati Uniti, frutto delle stratificazioni rocciose rosse che raccontano milioni di anni di storia geologica. La Grande Barriera Corallina in Australia è un altro esempio, ed è nota per ospitare una biodiversità marina incredibilmente ricca.

Sul fronte culturale, la Città Vecchia di Gerusalemme (compresi i Bastioni) viene riconosciuta per il suo valore spirituale e storico, essendo il crocevia delle tre grandi religioni monoteiste: giudaismo, cristianesimo e islamismo. Anche la città di Venezia in Italia, con la sua architettura unica e i suoi canali, figura in questo elenco: rappresenta, infatti, una preziosa testimonianza dell’ingegno umano.

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles