giovedì, Maggio 23, 2024

La Colombia mostra interesse per i BRICS

La Colombia mostra interesse per l’ingresso nel gruppo delle economie emergenti BRICS. A mostrare l’interesse è il presidente colombiano durante un colloquio con il suo omologo brasiliano.

La Colombia vuole entrare nei BRICS?

Il presidente colombiano Gustavo Petro ha espresso interesse per l’ingresso del suo paese nel gruppo BRCIS. “Il presidente Petro ha espresso l’interesse della Colombia ad aderire al più presto possibile ai BRICS come membro a pieno titolo, mentre il presidente Lula ha accolto favorevolmente questa iniziativa, impegnandosi a promuovere la candidatura della Colombia”, si legge in una dichiarazione pubblicata sul sito web del governo colombiano in seguito alla Colloqui tra il presidente colombiano e il suo omologo brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva. Dal canto suo, il presidente brasiliano Lula ha affermato che intende facilitare la promozione della candidatura della Colombia.

Il gruppo BRICS

Il gruppo BRICS, fondato nel 2006, si è espanso per la prima volta nel 2011, quando il Sudafrica si è unito alle quattro nazioni fondatrici di Brasile, Russia, India e Cina. La decisione di invitare altri sei paesi ad aderire ai BRICS, inclusa l’Argentina, è stata presa al vertice del gruppo a Johannesburg nell’agosto 2023. Tuttavia, l’Argentina ha rifiutato l’invito ad aderire a fine dicembre. Cinque nuovi membri, Egitto, Iran, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita ed Etiopia, sono diventati formalmente membri a pieno titolo del gruppo BRICS il 1° gennaio 2024.


Leggi anche: I BRICS accolgono sei nuovi membri

L’Argentina rifiuta formalmente l’adesione ai BRICS

La Nigeria valuta la possibilità di aderire ai BRICS

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles