Zucchine alla scapece: ottimo antipasto estivo

0
500
Zucchine alla scapece

Le zucchine alla scapece sono una ricetta tipica napoletana, semplice da realizzare e dal sapore fresco e inconfondibile. Si tratta di un contorno che si prepara tagliando le zucchine a rondelle, friggendole in olio extravergine d’oliva e condendole con l’aceto e la menta. Il termine “scapece” deriverebbe dallo spagnolo “escabeche” e avrebbe origine latina, poiché i Romani conoscevano già questo modo di condire pesce e ortaggi con una marinatura a base di aceto, che potesse anche conservare meglio gli alimenti. Sono considerate un contorno molto veloce che si adatta a un secondo a base di pesce oppure di carne ma sono ottime anche come antipasto, accompagnate con del pane.

Ingredienti

  • 6 zucchine
  • Aglio
  • Aceto di vino bianco
  • Menta fresca
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale.

Zucchine alla scapece: procedimento

  1. Per preparare le zucchine alla scapece, iniziate lavando accuratamente le zucchine. Dopo averle ben asciugate con l’aiuto di carta da cucina, spuntatele e tagliatele a rondelle
  2. Friggete le zucchine in abbondante olio extra vergine di oliva ben caldo, poche alla volta
  3. Non appena saranno dorate, scolatele e adagiatele su un foglio di carta da cucina, in modo da assorbire l’olio in eccesso
  4. Lavate la menta e asciugatela
  5. Sbucciate qualche spicchio di aglio e tagliatelo a fettine
  6. Trasferite le zucchine fritte in un recipiente e conditele con l’aglio, le foglioline di menta, il sale e circa 50 g di aceto di vino.
  7. Lasciate marinare per almeno 2 ore prima di servirle
  8. Finito, buon appetito!

Come fare la paella di pesce alla griglia