Zingaretti punta al rilancio: “E’ ora di ricostruire”

Zingaretti punta al rilancio dell'azione di governo. Occorre far ripartire l'Italia con forza e vigore.

0
542
Zingaretti punta al rilancio

Una settimana dell’Epifania ricca di sorprese per il Governo Conte. Il segretario del partito democratico Zingaretti punta al rilancio dell’azione di governo. Ed ha chiarito che non ha intenzione di aprire una crisi in un momento così grave per il Paese. Dunque nessun cambio di regia. “Ma occorre passare dall’emergenza alla ricostruzione“. E’ ciò che afferma il segretario del PD.

Zingaretti punta al rilancio: è possibile ricostruire?

Una crisi al buio in un momento così delicato, in piena emergenza sanitaria e con una campagna vaccinale in corso, è una follia. Se da una parte c’è chi vuole vedere decapitato un governo in cui hanno prevalso rigidità e timori, dall’altra c’è chi è pronto a ripartire con la volontà di ricostruire. Quindi coesione e ripartenza, sono le parole chiave del segretario del PD Nicola Zingaretti.

Una stagione di rinascita

In uno scenario geopolitico particolartmente delicato e proprio mentre sono in arrivo da Bruxelles i circa 200 miliardi del Recovery fund, “cercare di migliorare l’azione del governo Conte, al quale abbiamo creduto e continuiamo a credere, non è una mina posta sotto la stabilità del quadro politico. Ma è la condizione stessa per andare avanti”. Dichiara Zingaretti. “Siamo convinti che affrontare con efficienza la pandemia, aprire una stagione di rinascita e investimenti per il lavoro e l’economia sia doveroso e possibile. Con un impegno collegiale e senza rotture all’interno della maggioranza che inevitabilmente ritarderebbero l’attuazione di politiche utili al Paese. Contribuiremo a questo sforzo e sosteniamo in tutte le sedi queste posizioni, convinti che al Paese vada evitata una crisi dagli sviluppi davvero imprevedibili”.

E’ necessario far ripartire l’Italia con forza

Dunque il leader del Pd ha le idee chiare: “Rimaniamo contrari a posizioni politiche che risultano incomprensibili ai cittadini e rischiano di aggravare il distacco tra società e istituzioni. E che nel nome del rilancio rischiano di destabilizzare la maggioranza di governo”. L’obiettivo dunque è quello di far ripartire l’Italia con forza. L’importante è ora più che mai, mettere a punto un piano di riforme, che serva davvero al rilancio del Paese.


Leggi anche: Conte ter e le trattative in corso: il premier sembra cedere


Commenti