Zenzero, un toccasana contro il raffreddore

0
325

Lo zenzero è un ottimo rimedio per combattere il raffreddore; ecco alcuni consigli su come utilizzarlo.

In questo periodo dell’anno molte persone dovranno fare i conti con il raffreddore che spesso perdura per molto tempo.

Per ridurre i classici sintomi influenzali, se i rimedi finora utilizzati non sono risultati efficaci, non disperate: c’è un rimedio della nonna che può fare al caso vostro!

Si tratta dello zenzero, una pianta medicinale usata da più di 3000 anni in Oriente proprio per le sue proprietà curative.

La parte che si utilizza è il rizoma, ovvero la radice, dal sapore fresco e piccante e dai svariati effetti benefici; è un ottimo antinfiammatorio, antidolorifico e un antibiotico naturale.

In grado di rafforzare il nostro sistema immunitario, ci può aiutare a contrastare raffreddore e influenza.

Come utilizzare lo zenzero?

Zenzero

Tagliare un pezzo di zenzero fresco, meglio se biologico, lungo circa un pollice e mezzo, tritarlo finemente con una grattugia e mettere il composto in un colino da tè.

Adagiare il colino sopra una tazza e versarvi dell’acqua bollente; lasciarlo riposare per 5 minuti, rimuovere il colino e spremere lo zenzero con un cucchiaio per ricavarne ancora più succo.

Dolcificare con un cucchiaio di miele ed ecco che la tisana allo zenzero è pronta!

Le dosi indicate dalle nostre nonne per combattere i malanni di stagione sono di due o tre tazze al giorno, fino a quando non si avverte un miglioramento.


Il miele è in grado non solo di dare sollievo alla nostra gola in caso di infiammazione, ma anche di ridurre di ben due giorni la durata del nostro raffreddore, secondo recenti ricerche scientifiche.

Le proprietà antinfiammatorie allevieranno mal di gola e mal di testa e aiuteranno ad uccidere i virus responsabili del raffreddore.

In alternativa alla tisana allo zenzero è possibile aggiungere al suffumigi un po’ di zenzero per liberare più rapidamente le vie respiratorie, inalandolo.

Oppure si può unire la radice di zenzero con il limone, un agrume dalle numerose proprietà benefiche oltre che vitaminico. Si ottiene così un rimedio ottimale contro l’influenza che in questo periodo dell’anno affligge molte persone.

Alcune varianti suggeriscono di aggiungere alla tisana anche la cannella, una spezia dall’azione antivirale e antibiotica, usata contro la tosse e per abbassare gli stati febbrili, oppure l’anice stellato, un potente antibiotico naturale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here