Zelensky invita l’Occidente di “smette di giocare con la Russia”

0
168
Zelensky: battaglia nel Donbass determinerà il corso della guerra

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, torna ad attaccare l’Occidente, secondo lui, “troppo debole” nei confronti della Russia. Zelensky invita l’Occidente di “smette di giocare con la Russia” e di imporre sanzioni più severe per porre fine alla guerra.

Zelensky invita l’Occidente a “fare di più” contro la Russia

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha esortato l’Occidente di “smettere di giocare con la Russia” e a imporre sanzioni più severe contro Mosca per porre fine alla sua “guerra senza senso” in Ucraina. “L’Ucraina sarà sempre uno Stato indipendente. L’unica domanda è quale prezzo dovrà pagare il nostro popolo per la sua libertà? Quale prezzo pagherà la Russia per questa guerra insensata contro di noi?”, ha detto Zelensky. “Gli eventi catastrofici che si stanno svolgendo potrebbero ancora essere fermati se il mondo trattasse la situazione in Ucraina come se si trovasse di fronte alla stessa situazione, se le potenze non giocassero con la Russia ma insistessero davvero per porre fine alla guerra”, ha aggiunto. Le critiche di Zelensky all’Occidente sono aumentate negli ultimi giorni mentre l’Unione europea si muove lentamente verso un possibile embargo russo e mentre si intensificano i combattimenti nel Donbass.

Zelensky da giorni si lamenta dei disaccordi all’interno dell’Unione europea sui passi da compiere contro la Russia. Il presidente ucraino si è chiesto perché alcuni paesi continuano a bloccare il piano di nuove sanzioni, che comprenderebbe anche l’embargo sulle importazioni del petrolio russo. “Quante settimane ancora l’Unione europea cercherà di concordare un sesto pacchetto? La pressione sulla Russia è letteralmente una questione di salvare vite umane. Ogni giorno di procrastinazione, debolezza, varie controversie o proposte per ‘pacificare’ l’aggressore a spese della vittima significa semplicemente che più ucraini vengono uccisi”, ha detto Zelensky. L’UE ha riferito che sta discutendo un sesto round di sanzioni, ma l’approvazione richiede l’unanimità che per ora no c’è. L’Ungheria infatti si oppone all’idea di un embargo del petrolio russo in quanto la sua economia soffrirebbe troppo.


Leggi anche: Zelensky critica l’ex Segretario di Stato USA Kissinger

Zelensky afferma che l’Occidente è privo di unità sull’Ucraina