Ci stiamo avvicinando ad uno degli appuntamenti diventati ormai fissi e consolidati nel panorama metal italiano. Tra poco più di due settimane, per la precisione il 27 Luglio, si terrà a Frosinone la settima edizione dello Zaiet Fest, manifestazione organizzata in onore di Zaiet (all’anagrafe Matteo Fontana), strappato all’affetto dei suoi cari e dei suoi amici troppo presto, a 23 anni, dalla maledetta leucemia.

Oggi Matteo avrebbe trent’anni, e per l’occasione i suoi amici hanno deciso di chiamare sul palco del festival i suoi gruppi preferiti. Ecco di seguito le bands che si esibiranno allo Zaiet Fest 2019.
Iniziamo con i 5rand, female-fronted band romana che propone un metal estremo con forti contaminazioni industrial e dark. Si sono formati nel 2015 e dopo due anni hanno pubblicato il loro album d’esordio, “Sacred/Scared” per la My Kingdom Music, ed al momento stanno lavorando al suo successore. Sia il cantato pulito che il growl sono affidati all’ugola della vocalist Julia Elenoir.

Ci saranno inoltre i Back to the System da Pescara, cover band ufficiale dei System of a down, mitica band alternative metal statunitense, famosa anche perché tutti i suoi membri discendono dai superstiti del genocidio armeno del 1915. I Back to the system sono stati definiti da molti la migliore tribute band dei System of a Down che si possa trovare in giro, non resta che andare a verificare direttamente in quel di Frosinone!

Senza nulla togliere a queste due bands, arriviamo al piatto forte della giornata. Pronti a farci divertire, ecco gli incredibili Nanowar of Steel da Roma, che dopo una carriera in costante ascesa (ricordiamo lo ZERO su Truemetal nella recensione del loro primo demo, forse unico caso nella storia, per arrivare poi a CENTO col grandioso Stairway to Valhalla dello scorso anno) hanno da pochissimo lanciato un nuovo geniale e dissacrante singolo, “Norwegian Reggaeton”, che sta imperversando sui social e li sta portando alla ribalta nazionale. Scorretti, folli, irriverenti, bravissimi, geniali, sono pronti a regalarci l’ennesimo show memorabile.

Nanowar of steel  allo zaiet fest

Chiuderanno la serata i lombardi Folkstone, che nascono nel lontano 2004 con l’idea di accostare il rock e l’heavy metal a strumenti che solitamente trovano la loro dimensione in brani acustici. Sanno creare atmosfere suggestive e coinvolgenti utilizzando cornamuse, arpe e flauti. Il loro vasto repertorio (ben sei le fatiche discografiche del gruppo) saprà emozionare e soddisfare il pubblico, ne siamo sicuri.
Appuntamento quindi al 27 Luglio in Piazza Sandro Pertini a Frosinone, con ingresso gratuito ed inizio concerti alle ore 18.

All’interno non mancheranno gli stand gastronomici ed le spillatrici per la birra, e ricordiamo anche che sarebbe doveroso lasciare una donazione ai ragazzi dell’organizzazione!
Buon concerto!!!!

Articoli ce potrebbero interessarti: Buona musica solidarietà ed un regalo per i fan
La data cambia ma non le band
Zaiet Fest: L’evento si avvicina
Raccolta fondi e la nascita del giardino Zaiet
Zaiet Fest 2019: Annunciate le bands

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here