Yoshihide Suga – il prossimo leader del Giappone

Nelle elezioni tenutasi oggi, il capo del Gabinetto giapponese ha conquistato la leadership del partito LDP: sarà il successore di Shinzo Abe

0
381
Yoshihide Suga

Yoshihide Suga, il segretario capo del Gabinetto del governo Abe, ha vinto con una valanga di voti le elezioni presidenziali del partito liberal democratico, diventando così il presunto successore del dimissionario premier Shinzo Abe. Suga, come Primo Ministro, dovrà subito affrontare situazioni critiche nel Paese, come la pandemia, la crisi economica e i problemi di sicurezza nazionale.

Yoshihide Suga vince le elezioni del partito in Giappone

Il mese scorso il premier Shinzo Abe ha dato le sue dimissioni a causa di un problema di salute cronico. E’ iniziata così la corsa per il suo successore a capo del partito liberal democratico, e quindi anche per il futuro premier.

Oggi si sono tenute le elezioni per la scelta del successore di Abe a capo del partito. In lizza per il posto vi erano Yoshihide Suga, l’ex ministro della Difesa Shigeru Ishiba e il presidente del consiglio politico del LDP Fumio Kishida.

Alle votazioni per eleggere il capo del partito hanno partecipato 393 legislatori del LDP e 141 rappresentanti di partito di tutto il Paese. Vi erano quindi a disposizione 534 voti. Come era previsto, ad aggiudicarsi la vittoria è stato proprio il braccio destro di Abe, Yoshihide Suga.

Suga ha vinto con un ampio margine. Infatti, si è aggiudicato 377 voti, che sono circa il 70% del totale. Kishida ne ha invece presi 89, mentre Ishiba 68.

Ora Suga si avvia verso la conquista della carica di premier. Infatti mercoledì la Camera Bassa, composta prevalentemente dal LDP, voterà per assegnarli questo incarico.

Inizialmente Suga non era il favorito. Infatti non piaceva al partito, e all’inizio dell’anno era indietro nei sondaggi. E’ iniziato a diventare un personaggio noto quando lo scorso anni ha svelato il nuovo nome dell’era imperiale del Giappone, il Reiwa, guadagnandosi così il soprannome di “Zio Reiwa. Ha conquistato il pubblico quando ha iniziato a tenere due volte al giorno delle conferenze stampa sul covid. Inoltre, quando Abe è stato ricoverato in un nosocomio, aveva definito il suo braccio destro Suga “una speranza”.

Le promesse di Suga

Ora, per Yoshihide Suga inizierà il momento più difficile. Infatti, il Giappone attraversa la crisi della pandemia, una crisi economica e problemi interni, come quello del basso tasso di natalità e del conseguente calo demografico, dovuto ad una maggioranza di popolazione anziana.

Suga ha promesso che continuerà e migliorerà le politiche del suo predecessore, come l’Abenomics. Inoltre, ha promesso che espanderà l’assicurazione sanitaria per coprire i costi per i trattamenti per l’infertilità.

Nel suo primo discorso, Suga ha mostrato tutto il suo apprezzamento per il lavoro svolto da Abe. Ha infatti detto: “Dobbiamo ereditare e migliorare le politiche promosse dal Primo Ministro Abe per poter superare tutte queste crisi. Dobbiamo far sì che ogni individuo possa avere una vita sicura e stabile. Io mi impegno a portare avanti questa missione”.


Ultimo dibattito fra i candidati LDP in Giappone – domani verrà scelto il successore…

Commenti