Yemen: nuovi raid della coalizione guidata dai sauditi

0
399
Yemen: presidente cede i poteri al Consiglio presidenziale

Continua la devastazione in Yemen. La coalizione a guida saudita ha effettuato nuovi raid contro obiettivi militari Houthi nella capitale dello Yemen, Sana’a. Il conflitto in Yemen prosegue da oltre sette anni e ha provocato una crisi umanitaria senza precedenti.

Nuovi raid della coalizione saudita in Yemen?

La coalizione guidata dai sauditi ha lanciato nuovi raid aerei contro obiettivi militari Houthi nella capitale dello Yemen, Sana’a. Secondo quanto riferito dalla coalizione, i raid avrebbero distrutto un luogo “segreto” volto a immagazzinare missili balistici. La televisione di Stato saudita ha riferito che ai civili è stato chiesto di evitare di radunarsi o avvicinarsi agli obiettivi e che i raid hanno colpito obiettivi militari legittimi.

Il racconto di un demone e dei suoi demoni

Gli attacchi sono giunti dopo che la coalizione guidata dai sauditi e il governo yemenita hanno accusato gli Houthi e l’Iran di aver trasformato l’aeroporto internazionale di Sana’a in una base militare per condurre esperimenti e attacchi transfrontalieri. Secondo i sauditi, Teheran avrebbe utilizzato lo scalo aeroportuale per traferire armi destinate ai ribelli. Inoltre, sempre secondo Riad, l’aeroporto conterrebbe officine per l’assemblamento di armi, trappole esplosive e depositi di missili balistici e droni.

Una crisi umanitaria senza precedenti

Da oltre sette anni continuano gli scontri tra i ribelli dello Houthi e il governo yemenita sostenuto dagli USA e dai sauditi. Il conflitto in Yemen è uno dei più devastanti mai visiti che ha causato una crisi umanitaria senza precedenti.


Leggi anche: Unhcr: in Yemen in corso una grave crisi umanitaria