Yavne scoperto mosaico colorato del periodo bizantino

Eccezionale ritrovamento archeologico durante degli scavi di salvataggio

0
461
Yavne ristrovati dei mosaici colorati (articolo di Loredana Carena)

Yavne, città del Distretto Centrale d’Israele, è in questi giorni sotto i riflettori per un importante ritrovamento archeologico. Nel corso degli scavi di salvataggio, effettuati per l’edificazione di alcune case, è stato rinvenuto un mosaico multicolore risalente a circa 1600 anni fa.

Quale funzione aveva il mosaico rinvenuto?

Durante i lavori gli archeologi hanno ritrovato i resti di un’antica area industriale. Si è subito pensato, quindi, che il mosaico appartenesse a quell’area. Ma con il procedere delle ricerche si è appurato che la pavimentazione musiva avesse una funzione diversa. Dopo la pulitura con un apposito acido gli archeologi hanno potuto constatare la ricchezza cromatica e decorativa del mosaico.

Macchie nere sparse intorno al mosaico suggerivano che fosse più di un colore – spiegano Elie Haddad e Hagit Torge, gli archeologi dell’IAA (Israel Antiquities Authority) – così abbiamo rimosso la patina biancastra che lo aveva ricoperto per anni”.

Probabilmente il pavimento a mosaico apparteneva ad una ricca abitazione della zona residenziale, collocata accanto all’antica area industriale.

Il mosaico colorato verrà esposto nel polo artistico – culturale di Yavne affinchè venga conservato in modo appropriato. L’iniziativa è stata presa congiuntamente dall’IAA, dalla municipalità della città e dalla Israel Lands Authority.

Yavne e la storia ebraica

In base alla tradizione rabbinica, nel I secolo EV (d.C.), durante l’assedio dei Romani, il rabbino Yohanan ben Zakkai fuggì di nascosto da Gerusalemme. Raggiunto Vespasiano, il rabbino gli rivelò che presto sarebbe diventato imperatore. Dopo che la previsione di avverò, il nuovo Cesare offrì una ricompensa al rabbino. Allora Yohanan chiese che venisse fondata una scuola per studiare la Torah. Qualche tempo dopo anche il Sinedrio, la grande assemblea ebraica, fu trasferita a Yavne.

La consapevolezza del passato è un valore importante nella vita della città – sottolinea il sindaco di Yavne, Zvi Gur – Ari – in un’epoca di sviluppo accelerato le generazioni future dovrebbero essere in grado di veder come la città si è evoluta nel corso della storia”.