Yamaha e ShinMaywa: un accordo che spicca il volo

La casa di Iwata annuncia un accordo per lo sviluppo di motori aeronautici

0
239
yamaha shinmaywa

Yamaha ha annunciato un accordo con ShinMaywa, con il quale decollerà. Letteralmente. Questo perché la partnership tra queste due aziende giapponesi riguarda proprio il settore aeronautico, dalla quale proviene la ShinMaywa. Il costruttore di Iwata svilupperà assieme alla stessa un’insieme di soluzioni per l’aviazione leggera, con l’impiego delle tecnologie più avanzate. In futuro, osservando anche le richieste del mercato, si valuteranno collaborazioni anche in altre direzioni.

Yamaha e ShinMaywa: chi sono i partner?

Yamaha non ha certo bisogno di presentazioni. È la seconda casa motociclistica mondiale, un settore talmente grande che è paragonabile al leader incontrastato del campo, la Honda. Quello che molti non sanno è che la casa dei tre diapason va anche oltre il settore moto: la divisione Yamaha Motor sviluppa per esempio motori per auto, per conto di altri costruttori. Il V8 di 5 litri, che la Volvo ha adottato negli anni 2000 su alcuni modelli di alta gamma, è progettato e costruito da Yamaha. La casa è anche specializzata nella produzione di propulsori aeronautici e di componentistica elettronica, un settore che ha sviluppato per quello che è la sua attività campo principale: la costruzione di strumenti musicali.

Il marchio ShinMaywa, invece, è assai meno conosciuto. Fondata nel 1949, questa azienda si occupa di produrre aeroplani, in particolar modo gli idrovolanti. Apparecchi come l’US1 ed il suo successore, l’US2, sono quelli più di successo, con clienti anche importanti come l’esercito giapponese di autodifesa. Inoltre, la ShinMaywa assembla modelli su licenza (come il Learjet 35 nella versione destinata al mercato nipponico) e crea componenti per aeroplani di fabbricazione estera, come i longheroni delle ali dei Boeing 787. Inoltre, la casa costruisce camion per usi speciali e sistemi per la lavorazione del filo.


Leggi tutti gli articoli su Yamaha


Immagine in evidenza di Yamaha Motor Italia, per gentile concessione