World Breaking news del 7 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dal mondo del 7 ottobre 2020

0
141
27 novembre 2020
World Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 7 ottobre 2020, ci giungono nuove notizie dal mondo.

World last news del 7 ottobre 2020

Belgio: nuove restrizioni anti-covid

Il premier belga De Croo ha affermato che la situazione nel Paese è grave. Ha sottolineato che stanno aumentando i casi, il numero delle ospedalizzazioni e dei decessi.

Ha dichiarato: “Bisogna fare di tutto per bloccare la diffusione del virus ed evitare un nuovo lockdown”.

Il governo esorta a ricorrere al lavoro da remoto e annuncia che da venerdì scatteranno nuove limitazioni per i raggruppamenti all’aperto, al chiuso e nei bar. Il governo ha anche nominato un nuovo commissario per l’emergenza.

A Bruxelles, il consiglio di sicurezza locale ha riferito che per un mese bar e caffè resteranno chiusi. I ristoranti, invece, resteranno aperti. Saranno inoltre vietati gli assembramenti con più di quattro persone.

Germania: nuove restrizioni anti-covid a Berlino

Nelle ultime 24 ore, le autorità sanitarie tedesche hanno registrato a Berlino 301 contagi di coronavirus, dove diversi quartieri sono etichettati zone a rischio. Tra questi, il più a rischio risulta essere il Mitte.

Così, a causa dell’aumento dei casi, il governo ha deciso di chiudere locali e ristoranti dalle 23 alle 6 del mattino. Durante la notte, potranno restare aperti soltanto i benzinai, che però non potranno vendere alcolici.

Il governo riferisce che anche il numero massimo dei partecipanti alle feste private viene ridotto da 25 a 10.

Russia: Opac rivela agente nervino nel le analisi di Naval’nyj

L’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC) ha riferito che nei campioni di sangue e urina prelevati dal leader dell’opposizione russa Aleksei Naval’nyj è presente un agente chimico simile al Novichok.

L’Organizzazione ha rilevato la presenza di un inibitore della colinesterasi simile a due delle componenti del Novichok, messe al bando proprio dall’OPAC.

Armenia/Azerbaigian: Nagorno-Karabakh bombardata tutta la notte

L’esercito azero ha bombardato per tutta la notte Stepanakert, la capitale dell’autoproclamata repubblica del Nagorno-Karabakh. Quasi ogni ora, le sirene d’allerta hanno risuonato per la città, immersa nella quasi totale oscurità.

Il bilancio dei danni e delle vittime non è al momento disponibile.

OMS: c’è speranza per un vaccino entro l’anno

Il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha affermato che c’è la speranza che potremmo avere un vaccino anti-covid entro la fine dell’anno.

Attualmente ci sono circa 40 vaccini allo stadio di studi clinici, incluso quello sviluppato dall’università di Oxford, che è già a una fase avanzata dei test.

Svezia: assegnato il Premio Nobel per la Chimica

Il Premio Nobel per la Chimica 2020 è tutto al femminile.  È infatti stato assegnato a Emmanuelle Charpentier e a Jennifer A. Doudna.

La loro vittoria si deve allo sviluppo di un metodo per la scrittura del genoma CRISPR/Cas9, per modificare pezzi di materiale genetico con grande precisione. Questa tecnica, che taglia e incolla il DNA, permette di riscrivere il codice della vita.


Leggi anche: Alba Dorata è stata dichiarata un’organizzazione criminale

Commenti