World Breaking news del 4 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dal mondo del 4 ottobre 2020

0
238
27 novembre 2020
World Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 4 ottobre 2020, ci giungono nuove notizie dal mondo.

World last news del 4 ottobre 2020

Armenia/Azerbaigian: continuano gli scontri nel Nagorno-Karabakh

Dopo una settimana di intensi combattimenti, non si intravede una soluzione al conflitto nel Nagorno-Karabakh tra Azerbaigian e Armenia.

I due Paesi non sembrano infatti disposti a discutere una tregua.

A Stepanakert sono suonate nuovamente le sirene d’allarme. Vi sono stati attacchi con razzi e danni nelle città. Si sono registrate anche decine di morti.

Le autorità azere hanno riferito di aver preso misure di rappresaglia dopo tiri di razzi da parte dei separatisti armeni.

Le autorità dell’Azerbaigian affermano che la loro seconda città è sotto attacco armeno, mentre il ministro della Difesa riferisce che le forze azere hanno distrutto un aeroporto militare armeno.

Siria: uccisi almeno 64 combattenti siriani nella guerra Armenia-Azerbaigian

L’osservatorio siriano per i diritti umani afferma che 1200 siriani che avevano combattuto contro il regime di Bashar Al Assad sono stati inviati dalla Turchia per lottare al fianco delle forze azere contro i separatisti sostenuti dall’Armenia.

L’osservatorio riferisce che almeno 64 di questi combattenti pro-turchi sono stati uccisi del Nagorno-Karabakh dall’inizio degli scontri.

Italia: morto il vescovo di Caserta per covid

Il vescovo di Caserta, Giovanni D’Alise, 72 anni, è morto in ospedale a causa del coronavirus, per complicazioni polmonari.

Secondo una nota del nosocomio, il quadro clinico del vescovo era aggravato da insufficienza renale, diabete mellito, cardiopatia ipertensiva e dislipidemia.

In Italia si tratta del primo presule deceduto per Covid-19.

Egitto: scoperti 59 sarcofagi in legno

In Egitto, un team di archeologi ha annunciato di aver scoperto 59 sarcofagi in legno, ben conservati e sigillati, sepolti oltre 2500 anni fa.

All’interno di uno dei sarcofagi sono stati ritrovati resti mummificati avvolti in un sudario, con iscrizioni geroglifiche in colori vivaci.

Questa scoperta è avvenuta a Saqqara, a sud del Cairo, necropoli dell’antica capitale egiziana di Menfi.

Tutte le bare saranno ora trasferite al Grand Egyptian Museum di Giza.

Italia: Casaleggio afferma che se i 5 Stelle diventano partito toglierà il supporto

Davide Casaleggio, il presidente dell’associazione Rousseau, si sfoga sul blog del Movimento 5 Stelle.

Casaleggio ha infatti scritto: “Qualora, per qualche motivo, si avviasse la trasformazione in un partito, il mio supporto al M5S non potrà più essere garantito”.

Ha poi proseguito dicendo: “Il mio appoggio non sarebbe più necessario perché verrebbero meno i principi e i pilastri sui quali si basa l’identità di un Movimento di cittadini liberi e i cuore pulsante di partecipazione che dobbiamo proteggere”.

Vaticano: Papa chiede un mondo più giusto e fraterno

Papa Francesco, nella sua terza Enciclica “Fratelli Tutti”, dedicata alla fratellanza universale, ha dichiarato: “E’ nostro dovere rispettare il diritto di ogni essere umano di trovare un luogo dove realizzarsi pienamente come persona”.

Ha poi asserito: “Basta cultura dei muri”. Il Papa ha poi invocato un popolarismo contro il populismo, e ha accusato i nazionalismi aggressivi mascherati da difesa di interessi nazionali.

Papa Francesco ha poi chiesto etica nelle relazioni internazionali, e una governance globale sulla migrazione.


Leggi anche: Giordania, il re accetta le dimissioni del primo ministro

Commenti