World Breaking news del 13 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dal mondo del 13 ottobre 2020

0
282
27 novembre 2020
World Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 13 ottobre 2020, ci giungono nuove notizie dal mondo.

World last news del 13 ottobre 2020

Bielorussia: possibile uso di armi vere per sedare le proteste

In Bielorussia la polizia ha minacciato di utilizzare armi vere contro i manifestanti, se lo riterrà necessario.

Il viceministro dell’Interno, Gennardy Kazakevich, ha affermato: “Le proteste sono diventate organizzate ed estremamente radicali, quindi gli agenti della sicurezza non lasceranno le strade e, se necessario, useranno gli equipaggiamenti speciali e le armi militari”.

Domenica sono stati arrestati 713 manifestanti.

Germania: nuovi controlli ai confini

Il portavoce del governo di Berlino ha dichiarato che vi è una forte crescita dei nuovi contagi di coronavirus nei Paesi confinanti, come la Francia. Pertanto, il ministero degli Interni tedesco non esclude la reintroduzione dei controlli di frontiera, anche se si preferirebbe evitarli.

Costa Rica: protesta contro l’aumemto delle tasse

A San José in Costa Rica si sono verificati violenti scontri tra la polizia e i manifestanti. Questi ultimi erano scesi in piazza per protestare contro il piano per nuove tasse nell’ambito dei negoziati con il Fondo Monetario Internazionale.

Secondo l’agenzia France Presse, i dimostranti hanno lanciato pietre contro la polizia vicino al palazzo presidenziale e le forze di sicurezza hanno usato gas lacrimogeni per disperdere la manifestazione.

Germania: Berlino lancia un ultimatum ad Ankara

Dopo che Ankara ha inviato una nave esplorativa alla ricerca di gas naturale nel Mediterraneo orientale, acque contese con la Grecia, il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha invitato la Turchia a interrompere le provocazioni.

Maas ha dichiarato: “Se ci fossero davvero ulteriori esplorazioni per il gas turco nelle aree più contestate, sarebbe una grave battuta d’arresto per gli sforzi di diminuire la tensione”.

Olanda: verso chiusura ristoranti

Dopo l’aumento vertiginoso dei casi di coronavirus nei Paesi Bassi, il governo ha annunciato che pensa di introdurre alcune limitazioni per arginare la diffusione del virus.

Secondo alcuni media locali, sarebbero chiusi tutti i ristoranti e sarebbe vietata la vendita di alcol dopo le 20. Le misure dovrebbero essere presentate in conferenza stampa dal premier Mark Rutte martedì sera, e dovrebbero durare almeno due settimane.

Italia: Tajani contro Salvini e Meloni

Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani torna a parlare dell’importanza che il governo attinga ai fondi del MES. Inoltre, attacca i suoi alleati di centrodestra Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Tajani ha detto: “Il governo deve chiedere i soldi del MES, che possono essere utilizzati anche per il sistema dei trasporti, perché la condizionalità è di usarli per la sicurezza sanitaria“.

Ha poi aggiunto: “Salvini e Meloni alla fine si dovranno convincere, è il denaro più conveniente da prendere sul mercato”.

UE: Merkel sollecita utilizzo del Recovery Fund

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato: “Dobbiamo assicurarci che un accordo con il Parlamento Europeo sul bilancio UE per il 2021-2027 avvenga nel concreto, in modo che all’inizio del 2021 i soldi del Recovery Fund possano essere effettivamente spesi”.

Ha poi sottolineato: “Sono personalmente convinta che, in questa situazione straordinaria legata all’emergenza coronavirus, siano necessarie misure straordinarie”.


Leggi anche: La Malesia si ribalta: leader dell’opposizione rivendica la leadership

Commenti