World Breaking news del 11 novembre 2020

0
599
27 novembre 2020
World Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 11 novembre 2020, ci giungono nuove notizie dal mondo.

World last news del 11 novembre 2020

Colombia: esplosione in una miniera

A Topaga, nel dipartimento di Boyakà, in Colombia, si è verificata un’esplosione all’interno di una miniera. L’incidente è stato provocato da un accumulo di gas metano che ha causato un crollo all’interno della galleria.

Nell’esplosione sono morte due persone, e altre tre persone sono rimaste intrappolate e poi tratte in salvo dai soccorritori.

Il sindaco Alvaro Henry Barrera ha riferito che la miniera non disponeva delle autorizzazioni.

Hong Kong: Pechino caccia 4 deputati pro-democrazia

La Cina ha cacciato ad Hong Kong quattro deputati del Civic Party del fronte pro-democrazia, dopo la nuova struttura costituzionale definita dal Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo.

La nuova struttura costituzionale recita: “Coloro che promuovono o sostengono l’indipendenza di Hong Kong e rifiutino di ammettere l’esercizio della sovranità della Cna sulla città sono considerati non conformi al requisito di giurare fedeltà alla Regione amministrativa speciale”.

Corea del Sud: governo incita Biden ai colloqui su denuclearizzazione della Corea del Nord

Il governo sudcoreano ha sollecitato il presidente USA eletto Joe Biden a dare la priorità ai colloqui di denuclearizzazione con la Corea del Nord.

Il ministro degli Esteri sudcoreano Kang Kyung-wha ha incontrato alcuni degli alleati di Biden a Washington, dopo essere arrivato per incontrare il Segretario di Stato Mike Pompeo.  

Kang ha dichiarato: “Ho sottolineato la necessità di rafforzare gli sforzi diplomatici per raggiungere l’obiettivo di denuclearizzare completamente la penisola coreana, vista l’urgenza della questione nucleare nordcoreana”. Kang ha poi aggiunto: “Ho posto un’enfasi particolare sull’importanza di un rapido riavvio del dialogo USA-Corea del Nord. Questa questione richiede priorità”.

Russia: vaccino Sputnik V efficace al 92%

La Russia ha annunciato che i risultati della sperimentazione provvisoria del vaccino contro il coronavirus Sputnik V mostrano che è efficace al 92% dal proteggere le persone dal virus.

Secondo Reuters, tuttavia, gli esperti avrebbero affermato che, sebbene i dati russi siano incoraggianti, sono stati testati solo su un ristretto numero di volontari che avevano contratto il Covid-19.

Lo studio includeva 20 partecipanti portatori del virus, dei quali alcuni ricevevano un vaccino, mentre altri un placebo. La dimensione dello studio è significativamente inferiore agli studi condotti dalla casa farmaceutica Pfizer e dall’azienda tedesca BioNtech.

Italia: boss collabora con la polizia

Il boss della ‘ndrangheta Maurizio Cortese, indicato come il reggente della cosca Serraino, ha deciso di iniziare a collaborare con la giustizia.

I suoi verbali sono stati depositati in un’udienza sull’operazione “pedigree”, nell’ambito della quale, nel luglio scorso, il GIP, su richiesta della Dda di Reggio Calabria, aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dello stesso Cortese.

Il sostituto procuratore della Dda Musolino ha interrogato il capoclan.

UE: vertice per fermare terrorismo islamico

Dopo la nuova ondata di attacchi terroristici in Francia e in Austria, l’Europa si è organizzata per fermare la violenza dei radicali islamici con una serie di misure. Tra queste formazione di Imam europei e revisione di Schengen.

Si è tenuto un vertice fra i leader europei, come il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere austriaco Sebastian Kurz; la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premer olandese Mark Rutte. Inoltre, erano presenti i duo leader dell’Unione Europea Ursula von der Leyen e Charles Michel.

Grande assenza al vertice è stato il premier italiano Giuseppe Conte.

Francia: ritrovato messaggio di un piccione viaggiatore dopo 110 anni

Un messaggio trasportato nel 1910 da un piccione viaggiatore è stato trovato in un campo di Ingersheim, vicino a Strasburgo, in Francia.

Si tratterebbe di un’informazione militare tedesca. A fare la scoperta è stata una coppia che stava passeggiando e ha notato una piccola capsula di alluminio, all’interno della quale si trovava il messaggio.

Ora, la capsula si trova al Memoriale di Linge d’Orbey, un museo dedicato alla battaglia tra Francesi e Tedeschi del 1915.


Leggi anche: Duda è preoccupato dopo la schiacciante sconfitta di Trump