Winter Blues: disturbo affettivo stagionale

0
539

Stress, ansia e depressione: o meglio winter blues, sempre più persone ne soffrono. Umore instabile, sonnolenza, difficoltà a concentrarsi, voglia di rimanere tutto il giorno sotto le coperte. Questi sono alcuni sintomi, accompagnati spesso da scarsa motivazione nel lavoro e nell’attività fisica o difficoltà a concentrarsi.

Winter Blues: come combatterlo?

Un valido alleato arriva da una alimentazione equilibrata, ricca di triptofano, vitamina B1, acido folico e zinco, ma soprattutto vitamina D. Abusare con l’alcool non è un rimedio efficace, anche se per un po’ può dare benefici, ma i disturbi fisici che crea successivamente, possono aggravare lo stato emotivo.

Ma cosa è con precisione?

È un disturbo dell’umore scientificamente chiamato SAD: Disturbo Affettivo Stagionale, che colpisce quattro volte di più le donne rispetto agli uomini: i soliti maschi. Secondo un’indagine pubblicata sul New York Times e condotta da Norman E. Rosenthal, psichiatra che identificò questa patologia, ne soffre il 15% della popolazione. 

Il miglior rimedio

Quanto ai rimedi per combattere la sintomatologia del Disturbo Affettivo Stagionale, gli esperti consigliano di migliorare il proprio benessere fisico. Mangiare sano aiuta molto, ma anche dedicare del tempo all’attività fisica. Quest’ultima permette all’organismo di rilasciare endorfine, che sono alleate per sviluppare grandi quantità di serotonina.

Winter blues: facciamo un viaggio in cucina per combatterlo con gusto ed equilibrio

“Le zuppe rappresentano da sempre una pietanza ricca di vitamine, sali minerali, fibre, cereali, e sono un valido aiuto per le stagioni più fredde. Gli alimenti autunnali, ricchi di antiossidanti e vitamine, sono perfetti contro la stanchezza, la spossatezza e la malinconia tipiche del passaggio dai mesi estivi a quelli più freddi”. Afferma Marco Roveda, Il pioniere del biologico. “Di recente sono arrivate a scaffale e online le nostre zuppe già pronte, gustose, rapide da cucinare e contenute in packaging con carta PEFC, ideali per rinforzare le difese immunitarie. Il consumo di questi alimenti, grazie alla massiccia presenza di verdure e legumi, contribuisce a tenere lontani i malanni di stagione. Tra le zuppe predilette nei mesi più freddi sono da citare la vellutata di funghi porcini, la zuppa di lenticchie ai due aceti, il minestrone di verdure ricco con curcuma e infine, la zuppa toscana con farro ricca di fibre e sali minerali”.

Che dire? In cucina si può vincere anche la depressione.