WhatsApp – Nuove restrizioni all’inoltro di messaggi

Un'altra misura da parte di WhatsApp per limitare il dilagante fenomeno delle fake news legato al coronavirus...

0
455

WhatsApp alla luce della enorme diffusione delle fake news riguardanti il coronavirus, ha deciso di dare un giro di vite all’inoltro dei messaggi nelle proprie chat. Questa misura segue i provvedimenti adottati da Youtube in relazione al 5G e di Facebook in relazione al COVID-19 entrambi diretti alla limitazione della diffusione di notizie fake.

Notizie non verificate, passate attraverso i social e le chat di messaggistica istantanea, hanno invaso i nostri schermi, specialmente in questi giorni. Un servizio come WhatsApp i cui messaggi sono criptati, quindi non sottoponibili alla moderazione come in Twitter e Facebook, rischiano per questo di divenire dei calderoni di disinformazione.

WhatsApp - Limita le potenzialità del comando inoltra
WhatsApp prova a combattere le Fake News limitando l’inoltro

WhatsApp, un solo inoltro alla volta per i messaggi già inoltrati

Proprio così, nel 2018 un messaggio poteva essere inoltrato ad almeno 250 contatti con un solo invio. In quello stesso anno il numero di contatti raggiungibili con un singolo invio passò a venticinque. Fino ad arrivare allo scorso anno a cinque, ed oggi a uno. Questo vale per tutti quei messaggi, già inoltrati per almeno cinque volte prima di raggiungere il vostro cellulare.

La restrizione apportata nel 2019 portò ad una riduzione del 25% dei messaggi inoltrati a livello globale. Un traguardo considerato notevole dagli amministratori del noto servizio di messaggistica. Oggi si è dovuto ricorrere ad una misura decisamente più drastica. Visto alcuni contenuti diffusi via WhatsApp che hanno creato panico a livello locale. Altri più semplicemente hanno totalmente distorto alcune informazioni relative al virus e alle sue modalità di diffusione.

Quindi da oggi tutti quei messaggi che saranno inoltrati al vostro cellulare e sui quali comparirà una doppia freccia, potrete inoltrarli solo un contatto alla volta.


WhatsApp ha recentemente istituito il modo di chattare direttamente con l’Organizzazione Mondiale della Sanità attraverso un bot. Così, con questi servizi e la limitazione dell’inoltro continua a combattere a suo modo il coronavirus e tutta la disinformazione che lo circonda.

Fonte: WhatsApp Blog

Commenti