Warren Edward Buffett: investitore della Coca Cola nel bene e nel male

0
871

Warren Edward Buffett, è il maggior investitore di Coca Cola. Da una parte dona miliardi alla causa della salute globale e dall’altra sostiene la più grande azienda di cibo spazzatura del mondo.

Chi è Warren Edward Buffett?

Warren Edward Buffett è un imprenditore, economista e filantropo statunitense, soprannominato «oracolo di Omaha» per la sua sorprendente abilità negli investimenti finanziari e nel predire guadagni e perdite. È considerato uno degli investitori di maggior successo al mondo e ha un patrimonio netto di oltre 100,6 miliardi di dollari ad aprile 2021, che lo rende la settima persona più ricca del mondo. 

Come un miliardario

Nel 1988, Buffett iniziò ad acquistare azioni della The Coca-Cola Company, acquistando fino al 7% della società per 1,02 miliardi di dollari. Si sarebbe rivelato uno degli investimenti più redditizi del Berkshire e lo è ancora oggi.

Buona parte del portafoglio di Warren Edward Buffett è costituito da società che distribuiscono dividendi

Il 70% del portafoglio di Warren Buffett è composto da società che pagano dividendi.  Che gli hanno permesso di diventare uno degli uomini più ricchi al mondo. Buffett ha sempre esaltato il duplice vantaggio offerto da tali aziende che deriva dall’apprezzamento del prezzo delle azioni in borsa e dai dividendi. La Berkshire Hathaway, il fondo di investimento di Buffett, incasserà più di 5 miliardi di dollari dai dividendi nel corso del 2021.

Coca-Cola: tra i migliori dividendi di Warren Edward Buffett

Coca-Cola paga dividendi che crescono costantemente da oltre 50 anni. Per la scelta delle azioni, Buffett ha sempre considerato alcuni dati fondamentali delle aziende, come il rapporto P/E e il Dividend Yield. Nel caso di Coca-Cola il P/E Ratio è pari a 134,84 con un Dividend Yield di 3,62%. Buffett, tramite la Berkshire Hathaway detiene circa il 15% del gigante di bevande analcoliche di Altantia, proprietaria di altri 500 marchi in tutto il mondo. Questo investimento rende mediamente il 52% annuo.

Per Buffett: Una mano dà e l’altra prende

Ha pubblicamente fatto pressioni sulla Coca-Cola per ridurre quella che considerava una retribuzione eccessiva dei dirigenti, che ha influito sul valore delle azioni che il suo conglomerato deteneva. Nel frattempo, il marketing implacabile di Coca-Cola spinge i bambini poveri a mettere da parte le loro diete sane a favore di uno zucchero veloce rimedio che provoca malnutrizione e obesità e fa marcire i denti.

Ma quali sono i paesi hanno la migliore nutrizione e hanno ricevuto il premio Best Diet?

Il premio sulle migliori diete generali è andato a Ciad e Mali. Subito dietro c’è Laos, Myanmar e Guyana. Hanno battuto i paesi ricchi. Pochi occidentali riescono a trovare la metà di quei paesi su una mappa, ma hanno vinto il premio per la dieta sana. Danimarca o la Svezia e gli scandinavi hanno battuto gli USA. Gli australiani, i giapponesi e gli europei occidentali generalmente hanno diete migliori degli americani, ma peggiori dei paesi più poveri. Eppure i paesi occidentali sopra citati stanno spendendo miliardi di dollari in aiuti, in molti casi per portare salute e nutrizione migliori alle nazioni “meno sviluppate”.

Sono i bambini il bersaglio?

Anche nei paesi poveri, la maggior parte delle persone ha da mangiare a sufficienza per la maggior parte del tempo. Le persone in Myanmar (Birmania) si riempiono principalmente di riso e frutta fresca poco costosa. Non hanno mai letto l’ultimo libro sulla nutrizione. Non possono permettersi Coca Cola e patatine, con gelato per dessert. Ma i produttori occidentali di snack e bevande analcoliche prendono di mira i bambini nei paesi poveri e a medio reddito in modi che danneggiano la loro salute.


Chi ha inventato la Coca Cola


La Coca Cola ha passato un secolo a capire come rendere il suo prodotto il più avvincente possibile

C’era persino vera cocaina nella Coca Cola, quando era legale. Ha affinato la sua formula segreta per ottenere il giusto equilibrio di dolcezza ma non troppo. Ha un secolo di esperienza di marketing aggressivo. Le modelle della Coca Cola hanno sempre denti bianchi, corpi snelli e amici felici. Sa come manipolare i media. Ha un esercito per portare il suo prodotto in un nuovo territorio. La forza lavoro della Coca-Cola è più grande dell’esercito di tutte le nazioni.

È vero che se Buffett non avesse investito in Coca Cola, lo avrebbe fatto qualcun altro

Il mondo consumistico ha convenuto, che “se non lo faccio io, lo farà qualcun altro”, ma non può essere una scusa. Buffett, regala parte dei suoi profitti in modo che gli operatori umanitari possano volare in tutto il mondo e riparare a un po’ dei danni. Forse spera in un karma migliore per una perfetta armonia.


Cocktail con la Coca Cola


Alcuni potrebbero obiettare che le bevande analcoliche vanno bene, con moderazione

Ma davvero, Warren Buffett crede nella moderazione? Supporta un colosso industriale, che utilizza ogni meccanismo possibile per vendere sempre di più, del suo prodotto pericoloso per la salute. Un alto dirigente della Coca, Jeffrey Dunn ha detto a un intervistatore: “Improvvisamente, i bambini lì, insieme ai bambini negli Stati Uniti, sembravano così ingiustamente attirati, così indifesi di fronte alle tattiche della compagnia, così completamente vulnerabili ai poteri di dipendenza della Coca Cola“. Dunn ha cercato di convincere l’azienda ad adottare politiche più sane. Quando questo fallì, Dunn si dimise. La sfida crescente oggi non è troppo poco, ma troppe cose sbagliate.