Uno sfavillante Alejandro Valverde trionfa nella sesta tappa della Vuelta di Spagna 2014 di 167 chilometri, da Benalmadena a La Zubia, la prima con arrivo in salita. Lo spagnolo della Movistar, con questo successo, diventa il nuovo leader della classifica generale, strappando la maglia rossa a Michael Matthews. Sul traguardo, Valverde chiude in testa davanti a Chris Froome e ad Alberto Contador. Fabio Aru termina al sesto posto.

A pochi chilometri dal via ecco la fuga di giornata con l’olandese Pim Lithart e lo spagnolo Lluis Guillermo Mas Bonet che arrivano a guadagnare oltre 11 minuti sul gruppo della maglia rossa. Il plotone raggiunge gli attaccanti ai meno 3 dal traguardo, sulla salita dell’Alto Cumbres Verdes (4.6 km al 7.8% di pendenza), il primo Gpm di prima categoria di questa Vuelta, sede dell’arrivo di tappa. Ai 700 metri lo scatto di Rodriguez lascia sul posto Aru. Valverde è in una condizione impressionante e riesce, dopo aver tirato per tutta la salita, a chiudere davanti a Froome e Contador.

Con questa vittoria Valverde conquista anche la maglia rossa: ora ha un vantaggio di 15 secondi su Quintana e 18 su Contador. Il primo degli italiani in generale è Fabio Aru (sesto oggi) con un distacco di 58 secondi.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here