Volterra: Capitale Italiana della cultura

0
365
volterra

Finalista, con altre dieci città, Volterra è in corsa per il titolo di Capitale Italiana della cultura nel 2022. Lunedì 18 gennaio si terrà l’incontro in cui verrà proclamata la città vincitrice dal Ministro Dario Franceschini.

Tra arte e storia

Volterra unica per la sua storicità e luogo di forte tradizione artigiana celebre in tutto il mondo. Custodisce oggi tra le opere più importanti la “Deposizione” di Rosso Fiorentino. Il carcere è riconosciuto in tutto il mondo come modello artistico e culturale. E l’ex centro psichiatrico racchiude il famoso graffito di Nanetti, capolavoro dell’Art Brut. Al centro delle 4 province più visitate d’Italia, si punta a rivalorizzare il territorio di questa magnifica città millenaria famosa anche per l’estrazione e la lavorazione dell’Alabastro.


Parma Capitale Italiana della Cultura 2020


Volterra capitale Italiana della cultura

La Toscana, come regione ha risposto con entusiasmo alla chiamata per la preparazione del progetto. Coinvolgendo associazioni, piccole e grandi imprese e ogni singolo abitante. Avviando un piano strategico per garantire a Volterra di diventare tappa fondamentale. La città si propone come laboratorio d’innovazione, spingendo per ridare il valore ai centri di media espansione, rendendo le aree interne attrattive a partire dai giovani. Così che possano trovare risorse e competenze nel domani più prossimo. Con la partecipazione degli abitanti e del Living Lab, un gruppo di 21 giovani composto da 7 Italiani, 7 Toscani e 7 Volterrani, è stato preparato un dossier di presentazione contenente 60 progetti per il 2022.

Commenti