Volley – DEBUTTO A SORA PER LA B-CHEM IN GARA1 DI SEMIFINALE PLAYOFF

0
308

I biancazzurri a caccia della terza vittoria comtro gli uomini di Soli 

 

Tutte le strade portano a Sora, ma solo il sentiero della vittoria avvicinerà il Volley Potentino alla serie finale dei Playoff Promozione per salire in Superlega. Domani (domenica 12 aprilealle 18 i biancazzurri scenderanno in campo al PalaGlobo Luca Polsinelli per affrontare in Gara1 di Semifinale i padroni di casa della Globo Banca Popolare del Frusinate. Il quartier generale dei laziali è un crocevia importante per il sestetto marchigiano che proprio a Sora tre anni fa fece il suo esordio tra cadetti rimediando una sconfitta netta nel risultato, ma non certo sul piano del gioco. Da allora le due squadre sono cambiate molto e nella stagione in corso la B-Chem ha sempre battuto, anche in trasferta, la compagine frusinate, composta da campioni, ma alle prese con continui acciacchi e noie fisiche. L’innesto del martello cubano con passaporto statunitense Cala Gerardo e la ritrovata forma fisica degli avversari sono tra i principali campanelli di allarme insieme al fattore campo (eventuale bella nella tana della Globo). Si alza così l’asticella della difficoltà di una sfida al meglio delle cinque partite contro un collettivo allestito per il salto di categoria. Forti dei due successi recenti con Sora, i biancazzurri non hanno paura di misurarsi con la formazione di Fabio Soli e si impegneranno per strappare la decima vittoria consecutiva in campionato al fine di dare un’ennesima gioia ai tifosi che domani raggiungeranno in pullman la squadra. Tra le novità del match l’utilizzo del Video Check System in supporto agli arbitri. 

 

L’AVVERSARIO

Seconda forza del torneo al termine della regular season, Sora è con ogni probabilità la squadra più in forma del momento insieme alla B-Chem, anche perché finalmente l’infermeria si è svuotata e l’acquisto nel girone di ritorno del forte schiacciatore Gala Gerardo ha rinforzato un roster già ben assortito.  La campagna acquisti frusinate ha sancito nuovi arrivi, riconferme e ritorni alla base. Alle redini c’è coach Fabio Soli, debuttante in Serie A maschile dopo il biennio in Turchia nel Fenerbahçe e l’impegno con la Nazionale Italiana Femminile di Bonitta. Titolare in cabina di regia Marco Fabroni. A completare la diagonale l’opposto tedesco Simon Hirsch, nome noto in Germania per il suo cammino brillante nel Generali Unterhaching e con la Nazionale tedesca. Valori aggiunti l’esperto centrale con la passione per i block Matteo Sperandio e lo schiacciatore all’esordio nella categoria Daniel Bacca. Riconfermati i centrali Hiosvany Salgado e Marco Cittadino, ma anche il martello Alessio Fiore. Un gradito ritorno quello dello schiacciatore Marco Santucci, alla Globo negli anni del doppio salto di categoria fino all’A2. Festeggiato anche il ritorno alla base dello schiacciatore Claudio Paris, del palleggiatore Marco Marzola e dell’opposto Luca Cacciatore. Al loro fianco due ragazzi del vivaio locale già utilizzati in passato dai tecnici che si sono alternati: il libero Gaudieri e lo schiacciatore Corsetti. A dare un forte slancio nella seconda parte di stagione si è aggiunto il forte schiacciatore cubano con passaporto statunitense Yosleyder Cala Gerardo, reduce dall’esperienza in Prva Liga nel file del club montenegrino Budvanska Rivijera di Budua.

 

 

 

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH DI COACH GIANLUCA GRAZIOSI

«Inizio col chiarire che le due vittorie in regular season con Sora non fanno testo perché la squadra di Soli non era mai al completo. Ci troviamo ad affrontare una corazzata quasi da A1, di sicuro la più solida del torneo cadetto. I nostri prossimi avversari sono riusciti a fare più punti di noi e a chiudere il girone di ritorno al secondo posto nonostante una stagione complessa per via di infortuni e acciacchi. Questo perché parliamo di una squadra attrezzata per il gran salto. Non ci sentiamo assolutamente sconfitti in partenza e non abbiamo la minima paura perché non abbiamo proprio nulla da perdere. Il vantaggio psicologico di affrontare i favoriti con spirito sbarazzino e senza pressioni ci consente di dire che abbiamo il 50% di possibilità di passare il turno. Le mille attenzioni e la vicinanza dei tifosi ci gratificano. Avere i nostri supporter in trasferta è un’ulteriore iniezione di fiducia e faremo di tutto per non deluderli».

ARBITRI DELL’INCONTRO

Dirigeranno la gara il primo arbitro Dominga Lot di Santa Lucia di Piave (TV) e il suo secondo Andrea Pozzato di Bolzano.

 

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE

Potenza Picena e Sora si sono incontrate sei volte in Serie A2. Il bilancio è di tre vittorie per parte. I marchigiani si sono imposti in tre degli ultimi quattro incontri disputati e sono riusciti a espugnare il PalaGlobo per due volte. 

IL MATCH IN TV

La gara sarà trasmessa dall’emittente Tvrs sul canale 111 del digitale terrestre martedì 14 aprile alle ore 21.30 in differita e mercoledì 15 aprile alle ore 12.50 in replica.

L’ALTRA SFIDA DELLE SEMIFINALI PLAYOFF GARA 1

SERIE A2 

Ortona – Corigliano

 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEI BIANCAZZURRI

Gara 2 – mercoledì 15 aprile 2015, ore 20.30 Potenza Picena – Sora

Gara 3 – domenica 19 aprile 2015, ore 18 Sora – Potenza Picena

Eventuale Gara4 – mercoledì 22 aprile 2015 ore 20.30 Potenza Picena – Sora

Eventuale Gara5 – domenica 26 aprile 2015 ore 18 Sora – Potenza Picena 

 

CLASSIFICA FINALE DELLA REGULAR SEASON 

Ortona 52, Sora 51, Potenza Picena 47, Corigliano 38, Cantù 38, Vibo Valentia 38, Matera 29, Reggio Emilia 23, Castellana Grotte 19, Brescia 19, Tuscania 19, Alessano 17.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here