Vogue Polonia a fianco della lotta delle donne

0
346

Vogue Polonia è stata elogiata per aver rilasciato una potente dichiarazione a favore della scelta della donne con il suo ultimo numero. La coprtina vede come protagonista la modella e attivista Anja Rubik vestita di in tessuto cremisi.

Cosa rappresenta la copertina di Vogue Polonia?

L’insieme della grafica di copertina richiama il fulmine rosso che è diventato simbolo e sinonimo delle proteste scoppiate in tutta la Polonia sulla scia del divieto quasi totale di aborto nel paese. Il 22 ottobre, la corte costituzionale ha stabilito che l’aborto di feti con difetti congeniti viola la costituzione. Una sentenza che ha rafforzato quella che era già una delle leggi europee sull’aborto più restrittive. La sentenza significherebbe consentire gli aborti solo nei casi di rischio per la vita o il crimine della donna, ovvero in caso di stupro o incesto. La sentenza ha provocato proteste a livello nazionale, portando il governo a ritardare la pubblicazione e l’attuazione della sentenza dell’alta corte.

La presa di posizione di Vogue Polonia

Ora Vogue Polonia ha preso posizione contro la sentenza con il suo ultimo numero, che reca le parole “il potere della donna” in grassetto bianco. “Tutto ciò che riguarda le donne polacche ci riguarda“, si legge in una dichiarazione di Vogue Polonia condivisa su Instagram. “Questo è stato il caso dal primo numero di Vogue Polonia e sarà sempre vero“, continua. “Questo è il motivo per cui abbiamo chiesto alla top model e – o forse, in questi giorni, prima di tutto – all’attivista @Anja_Rubik di creare la nostra storia di copertina. Si è fatta fotografare con i simboli tanto cari a milioni di nostre contadine. Siamo al tuo fianco“. La Rubik ha postato la copertina sul proprio Instagram, definendola una delle “copertine e ritratti più importanti e personali” della sua carriera.

Un post condiviso da Anja Rubik (@anja_rubik)

Il contributo di Anja Rubik alla lotta

La 37enne ha continuato: “Il diritto di una donna di scegliere è la cartina di tornasole per una società sana e progressista. Questo momento influenzerà la comunità polacca per i decenni a venire. Lo stato sta sopprimendo le donne con il loro divieto totale di aborto e la restrizione dei loro diritti riproduttivi. I diritti riproduttivi sono diritti umani, garantiscono la libertà di decidere sulla nostra vita, sul nostro corpo, sulla nostra salute e sul nostro destino”. Entrambi i post hanno raccolto centinaia di migliaia di Mi piace e commenti da donne che lodano la pubblicazione per la sua posizione.

Varsavia contro il divieto di aborto in Polonia

Commenti