Vogue Filippine: a settembre il primo numero

Il periodico di moda conquista anche il mercato del Sud-Est asiatico

0
485

La rivista di riferimento del fashion style raggiunge un altro paese del Sud-Est asiatico con l’edizione Vogue Filippine. L’editore Condé Nast ha annunciato oggi che da settembre sarà nel mercato orientale col periodico in versione stampa, digitale e social.


Kate Moss: star della copertina Vogue UK di gennaio


Perché lanciare Vogue Filippine?

La pubblicazione dell’edizione Filippine accresce la presenza della rivista in Asia, già consolidata in Thailandia e Singapore. Il paese negli ultimi anni ha sviluppato un mercato della moda e del lusso vivace, accompagnato da una scena creativa in evoluzione. Sono fattori che la casa editrice del periodico ha considerato prima di avviare una partnership con Mega Global Licensing Inc.. La realtà imprenditoriale ha un’esperienza trentennale nel settore dei magazine patinati.

Moda e design filippini

Da alcuni anni il paese asiatico investe nel settore fashion, conquistando le passerelle con moda eco-friendly. Infatti, gli stilisti filippini scelgono di utilizzare fibre naturali per le creazioni prêt-à-porter lavorati coi metodi di tessitura e ricamo tradizionali, spesso realizzati a mano. Ditas Sandico-Ong e Twinkle Farraren ideano linee con materie prime prodotte localmente, tra cui l’abaca. Il talento dei designer è ormai riconosciuto anche in Occidente e sul mercato si trovano firme provenienti da Manila.

La direzione di Anna Wintour

L’uscita nelle edicole filippine giunge in un momento di evoluzione per Vogue. Nel dicembre 2020, la ristrutturazione interna ha consolidato il potere nelle mani della direttrice della rivista americana, Anna Wintour. Lo scorso anno alcuni redattori capo hanno lasciato i loro posti in mercati chiave come Cina, Giappone, Regno Unito, Francia e Italia. Quindi la responsabile, nominata Chief content officer, diventa Direttore editoriale globale di tutte le testate. La rivista cartacea nel Sud-Est asiatico avrà una cadenza mensile, ma sarà soprattutto un brand digitale. La pubblicazione intende presentare la cultura e la diversità del paese nella moda e nella bellezza.