Vita aliena su Venere: ci sono le prove

Su Venere potrebbe esserci la vita. Questa scoperta è estremamente importante nell'ambito della ricerca spaziale

0
191
Venere

Di recente gli scienziati hanno fatto una scoperta estremamente importante: su Venere potrebbe esserci vita aliena. Dopo anni di ricerche, si è passato da cercare l’acqua su Marte e la vita su Venere, avvicinandosi sempre di più al sole.

La vita sulle nuvole di Venere

Gli esperti hanno scoperto una particolare sostanza chimica che è solitamente generata dagli esseri viventi. Le ipotesi che sono emerse non sono tante: o quella sostanza si può creare anche in altri modi che noi non conosciamo, o qualcuno vive su Venere.

Con 464 ° C, la superficie del pianeta è troppo calda per permettere la vita o la sopravvivenza di un organismo. Per questo motivo gli studiosi hanno ipotizzato che la vita potrebbe esistere in alto, nell’atmosfera, dove le temperature sono più moderate.

Ora, la professoressa Jane Greaves e il suo team di astronomi, hanno scoperto sulle nuvole del pianeta, il gas fosfina. Una particolare sostanza che sulla terra è prodotta dagli esseri viventi. La prima volta che queste molecole sono state avvistate sulla Terra, è stato alle Hawaii, sulla vetta del Mauna Kea.

“Pensavo che saremmo stati in grado di escludere scenari estremi, come le nuvole piene di organismi. Quando abbiamo avuto i primi accenni di fosfina nello spettro di Venere, è stato uno shock!” ha raccontato il professor Greaves.

Da dove proviene la sostanza?

Non appena gli scienziati hanno scoperto la sostanza, hanno subito cercato di capire da dove provenisse. Questi hanno subito specificato che la produzione della fosfina tramite processi naturali, non poteva essere esclusa. Infatti, non abbiamo abbastanza informazioni sull’atmosfera di Venere per escludere a prescindere l’ipotesi.

Tuttavia, il dottor William Bains dopo una seire di esperimenti, ha capito che non c’era modo di produrre artificialmente la quantità di fosfina rilevata su Venere. Secondo i calcoli del dottor Paul Rimmer dell’Università di Cambridge, per raggiungere quei livelli sulla Terra, gli organismi dovrebbero produrre il gas a soltanto il 10% della loro produttività massima.

Su Venere ci sono gli alieni?

In ogni caso, qualsiasi cosa scopriranno, una cosa è certa: la vita su Venere è estremamente diversa dagli organismi terrestri. Questo dipende dal fatto che, questi organismi devono sopravvivere nelle nuvole iperacide di Venere. Nel pianeta, vengono prodotte in continuazione, grandi quantità di acido solforico.

Un altro aspetto interessante, è che il processo dei batteri per produrre fosfina gassosa sarebbe molto complesso, e gli costerebbe molta energia. Per questo motivo lo scopo evolutivo del processo non è chiardo, dato che non gli fornisce energia.

Altri invece ritengono che sia un prodotto di scarto di altri processi. Infine, l’ultima ipotesi è che il gas potrebbe avere un altro scopo, come allontanare i rivali.

“Una domanda chiave nella scienza è se la vita esista oltre la Terra e la scoperta della professoressa Jane Greaves e del suo team è un passo avanti fondamentale in questa ricerca.” Ha affermato la professoressa Emma Bunce, presidente della Royal Astronomical Society.

Commenti